Formula 1, Ferrari "da impazzire" a Singapore: doppietta Vettel-Leclerc

Il tedesco torna sul gradino più alto del podio dopo oltre un anno (l'ultimo successo in Belgio nell'agosto 2018) tagliando il traguardo davanti al compagno di squadra Charles Leclerc

Fonte: Twitter/Formula 1

Ferrari da impazzire. Sebastian Vettel vince e la Ferrari fa doppietta nel Gran Premio di Singapore, quindicesima tappa del Mondiale di Formula 1. Il tedesco torna sul gradino più alto del podio dopo oltre un anno (l'ultimo successo in Belgio nell'agosto 2018) tagliando il traguardo davanti al compagno di squadra Charles Leclerc. Il monegasco, scattato dalla pole position per la terza gara di fila, non è riuscito a completare il tris di vittorie. Per il tedesco è una vittoria pesantissima, tanto per la classifica quanto per il morale. Bravo Seb!

Ferrari, Leclerc tradito dal pit stop

Decisivo il pit-stop anticipato di Vettel, rientrato in pista davanti a Leclerc e riuscito a tenere dietro il compagno di squadra anche nel concitato finale. Charles Leclerc deve masticare amaro: è stato il primo a rientrare dei primi tre e non è stata la scelta migliore

Il podio è completato dall'olandese Max Verstappen con la Red Bull. Ai piedi del podio le due Mercedes di Lewis Hamilton e Valtteri Bottas, giunti rispettivamente in quarta e quinta posizione. Buona la prova di Antonio Giovinazzi, giunto decimo con l'Alfa Romeo. In casa Ferrari la doppietta che mancava dal Gp di Ungheria 2017.

vettel-12

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In arrivo una lettera dell'agenzia delle entrate per 700mila italiani

  • Ora solare 2019, quando scatta il cambio: il tempo stringe

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di giovedì 17 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Estrazioni Lotto, SuperEnalotto e 10eLotto di sabato 19 ottobre 2019: i numeri vincenti

  • Elena Santarelli rivela: "Io e Bernardo Corradi ci siamo allontanati a causa della malattia di Giacomo"

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di martedì 22 ottobre

Torna su
Today è in caricamento