Lunedì, 1 Marzo 2021
Il paragone

Formula 1, Ross Brawn: "Leclerc mi ricorda Schumacher e Hamilton"

Il pilota monegasco, grazie all'ottimo quarto posto ottenuto nell'ultima gara a Portimao, merita gli elogi del grande stratega

leclerc/ ANSA

Chi può capire il potenziale di un pilota meglio di Ross Brawn? Il grande stratega degli anni d'oro della Ferrari, il direttore tecnico che sotto la direzione di Jean Todt riportò il Cavallino Rampante sul tetto del mondo, nel suo editoriale sul sito ufficiale della Formula 1 dedica un ampio e meritato spazio al talento monegasco del team del Cavallino.

Brawn, in primo luogo, sottolinea quanto il quarto posto, incoraggiante per la gara di domenica ad Imola, abbia confermato il potenziale visto sabato durante la qualifica. Leclerc è poi stato bravo a gestire al meglio le gomme medie realizzando un'ottima strategia con una sola fermata ai box. L'ingegnere britannico ha speso molte parole d'elogio per il talentuoso pilota del Cavallino:

"E' stata un'altra gara molto positiva da parte di Charles che continua a dare fiducia alla Ferrari in vista della prossima stagione in un'annata che sinora è stata davvero impegnativa. Il team sa che quando gli darà una vettura competitiva sarà in grado di raggiungere i risultati”.

Formula 1, Brawn elogia Leclerc

Brawn, nella sua analisi, parla delle differenti reazioni che ha un pilota, nel corso della sua carriera, quando deve fare i conti con una macchina che non è competitiva: "Può demotivarsi, le sue prestazioni cominciano a crollare e nessuno riesce ad aiutarlo. Un doppio danno. Oppure può fare quello che sta facendo Charles: scavare più a fondo e trovare un’extra performance che sia di aiuto alla squadra quando le cose non vanno così bene. Attraverso questo processo, quando avrà una macchina alla sua altezza, sarà un pilota più forte.

Poi un ricordo che tutti i tifosi della Ferrari si augurino si trasformi in un augurio. "Ho provato spesso questa sensazione con Michael (Schumacher, ndr). Vinse delle gare che non avrebbe vinto: la macchina non era abbastanza competitiva ma lui trovò il modo per portarla alla vittoria. Questo è quello che fa un campione del mondo. Anche Hamilton ha fatto questo, ora ha una grande macchina, ma io lo ricordo quando vinceva con una macchina che non era tra le migliori del lotto. Charles sta facendo qualcosa di simile in questo momento".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula 1, Ross Brawn: "Leclerc mi ricorda Schumacher e Hamilton"

Today è in caricamento