Giovedì, 3 Dicembre 2020
Formula 1

Formula1: Briatore felice per il ritorno di Alonso nel Circus. "Il Covid? Per me come una lieve polmonite”

Lo storico manager del pilota spagnolo, che è rimasto molto legato al suo pilota, è contentissimo per il suo ritorno al volante nel 2021. Lo ha detto in un’intervista alla tv spagnola dove ha raccontato anche la sua esperienza con il Coronavirus

briatore/ ANSA

Se c'è una persona felice per il ritorno di Fernando Alonso in F1 si chiama Flavio Briatore. Il re del Bilionaire, che è stato un grande direttore sportivo, è stato protagonista nelle vittorie dei campionati del mondo di Michael Schumacher con la Benetton e del pilota spagnolo con la Renault.

Briatore, ancora oggi, è davvero legato al suo ex pilota. L'ha ammesso anche recentemente in un'intervista esclusiva che ha concesso alla tv spagnola al popolare conduttore Pablo Motos, nel programma televisivo "El Hormiguero" che va in onda su Antena 3.

Il programma, che si occupa di vari argomenti, dalla commedia, alla scienza, alla politica, in onda dal 2006, è uno dei più longevi e seguiti della penisola iberica.

F1, Briatore entusiasta per il ritorno di Alonso nel 2021

Nell’intervista, condotta in videoconferenza, Briatore è tornato agli anni ruggenti della F1. Ha analizzato le differenze con la F1 di oggi e ha raccontato il suo primo incontro con Fernando Alonso.

"Tutto è cambiato da quando ero lì - ha commentato Flavio Briatore a El Hormiguero. I piloti non sono più gli stessi di prima. Adesso è diverso. Se non vedi il pilota in divisa, non lo riconosci. Prima c'era una grande personalità, uno spirito combattivo. Ora è tutto molto di più, organizzato".

Poi si sofferma sul rapporto che aveva con il giovane Alonso, che nacque subito da sensazioni positive:  "Vidi subito che Alonso era davvero veloce: penso che sia incredibile. Allora era molto giovane: l'ho visto, abbiamo parlato e dopo quella conversazione gli ho fatto il contratto. Ho visto subito quel talento, quel sacrificio: io e Fernando siamo una famiglia".

Sul suo rientro il prossimo anno in particolare dichiara: “Abbiamo fatto qualcosa di incredibile insieme, quei momenti: tutto il mondo li ha vissuti. È unico. È onesto, forte, solido ... Sono felice che sia tornato ".

In conclusione anche Pablo Motos ha voluto chiedere a Briatore del suo stato di salute durante il periodo in cui ha vissuto con il Coronavirus. "La verità - ha dichiarato Briatore - è che sulla stampa se ne è parlato molto perchè sono guarito ma la stampa ha coperto la notizia come se fossi morto. E' stata un'esperienza. La mia esperienza è stata come se avessi una polmonite lieve. Cinque giorni in ospedale e tre settimane di quarantena a casa, a riposo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula1: Briatore felice per il ritorno di Alonso nel Circus. "Il Covid? Per me come una lieve polmonite”

Today è in caricamento