Venerdì, 18 Giugno 2021
Formula 1

Formula1 - Gp Sakhir: le Ferrari pronte alla sfida sul velocissimo Outer Track

La F1, a una settimana di distanza dal terribile incidente di Romain Grosjean, sarà nuovamente in scena in Bahrain. La gara, però, si svolgerà sulla configurazione Outer Track del circuito, che è molto più veloce ma più breve

Leclerc/ANSA

E' passata soltanto una settimana dal Gran Premio del Bahrain segnato dal terribile incidente a Romain Grosjean. Il pilota francese della Haas fortunatamente sta bene ed è già stato dimesso dall'Ospedale. Ha finalmente potuto riabbracciare la moglie Marion che aveva commosso il mondo intero con la sua lettera di ringraziamento scritta il giorno successivo su Instagram.

In questo weekend la Formula 1 sarà nuovamente in pista, sempre a Sakhir, su un tracciato diverso rispetto a quello appena affrontato domenica scorsa. Sul circuito che domenica prossima ospiterà una seconda gara, denominata Gp di Sakhir, sono state introdotte nuove misure di sicurezza, con altre due file di pneumatici installate davanti al guardrail ricostruito all'uscita della curva tre.

La gara si svolgerà sulla configurazione Outer Track del circuito, che è molto più veloce ma più breve tanto che i tempi sul giro sono attesi sotto al minuto, situazione che fa prevedere ai piloti Ferrari, Charles Leclerc e Sebastian Vettel tante sorprese sia nelle qualifiche, sia in gara.

Leclerc

"Credo che su un tracciato del genere le differenze da una vettura all'altra, specie a centro gruppo, saranno minime e ogni millesimo potrà fare la differenza - ha detto Charles Leclerc -. Da percorrere ci sono 87 giri, un numero inusuale considerate le piste sulle quali gareggiamo di solito, e sono curioso di vedere come saranno certe fasi a livello di traffico, specie in qualifica e gara".

Vettel

"Di fatto viene tagliata via l'intera sezione centrale del tracciato e da curva 4 andiamo direttamente alla 13 rimpiazzando il secondo settore con due curve veloci e una parte leggermente più lenta, una versione del circuito molto più corta che di sicuro trasmetterà a noi piloti sensazioni completamente diverse dal solito - spiega Vettel, che disputerà la sua penultima gara al volante delle Rosse -. Con un giro così corto dovremo confrontarci con problematiche non comuni, come il traffico che renderà più caotiche le sessioni. La qualifica sarà vissuta sul filo dei millesimi e credo che questa corsa potrebbe regalare più di una sorpresa".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula1 - Gp Sakhir: le Ferrari pronte alla sfida sul velocissimo Outer Track

Today è in caricamento