rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Sport

Formula 1, domenica al Mugello la millesima gara della Ferrari: Binotto non si fa illusioni

Dopo la disastrosa gara di Monza, in questo weekend la seconda gara in Italia sul tracciato toscano. Il team principal  invita i tifosi a sostenere il team; Leclerc sta bene

Domenica prossima, 13 settembre, la Ferrari correrà al Mugello la 1000esima gara in Formula 1. Il circuito toscano, di proprietà del team di Maranello, offrirà come sempre uno scenario suggestivo. Mattia Binotto, il team principal della Rossa, in un'intervista rilasciata a margine di un evento di presentazione prima del secondo appuntamento italiano, si lascia andare a paragoni e ricordi:
"Il Mugello lo conosciamo molto bene per averci svolto molti test.  Con Michael Schumacher venivamo spessissimo a provare. È una pista bellissima, molto impegnativa e veloce che piace tantissimo ai piloti che ci hanno corso, basti pensare che una vettura di Formula 1 doppierebbe una MotoGP in circa tre giri”.

Quando parla del presente, però, non si fa troppe illusioni, visti anche i recenti insuccessi della Ferrari a Spa e a Monza. La corsa sul tracciato toscano, una novità in calendario, difficilmente cambierà le forze in campo in modo significativo.

“Se una vettura va forte, lo fa su qualsiasi circuito – spiega Mattia Binotto. Certamente questa pista ha caratteristiche diverse da quelle sulle quali abbiamo appena corso e per questo speriamo di fare meglio di quello che abbiamo fatto in precedenza”.

Formula 1 al Mugello: Binotto chiede il supporto dei tifosi, Leclerc sta bene

Il team principal del Cavallino invita i tifosi a continuare a sostenere la Scuderia. "Indipendentemente dai momenti di difficoltà, sentiamo sempre il supporto dei nostri tifosi”, spiega. “Spero che anche loro capiscano la situazione in cui ci troviamo. È una gara speciale, ma quando si compete in un campionato, ogni gara è importante, quindi i livelli di attenzione e la concentrazione sono sempre altissimi”.

Intanto Charles Leclerc ha fortunatamente rassicurato tutti sulle sue condizioni fisiche dopo il brutto impatto ad alta velocità contro le barriere della Parabolica a Monza.

Sui suoi canali social ha scritto: "Completati tutti i test medici. Sto bene e sono pronto per tornare in macchina venerdì al Mugello".
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula 1, domenica al Mugello la millesima gara della Ferrari: Binotto non si fa illusioni

Today è in caricamento