Giovedì, 25 Febbraio 2021
Formula 1

Formula 1: Ross Brawn: " Mick Schumacher in F1 ci emoziona e ci ricorda la tragedia di Michael"

Sono tante le emozioni che il ritorno del cognome Schumacher suscita nei fan della Formula 1. Ross Brawn diventa un po’ il portavoce di questi sentimenti nel suo intervento sul podcast “F1 Nation”

BWT Racing Team

Il tempo passa in fretta. Sono passati nove anni dal ritiro di Michael Schumacher dalla Formula 1. Il figlio Mick, neo-laureato campione del mondo di F2, si prepara a esordire in Formula 1 nel campionato del mondo 2021: sarà al volante della Haas.

La famiglia Schumacher torna nel Circus, suscitando emozioni forti e intense e un mare di ricordi e di sentimenti acuiti dalla tragedia che ha colpito Michael nel terribile incidente sugli sci a Maribel nel 2013.

Mentre Michael Schumacher vive nel più assoluto riserbo le conseguenze del terribile incidente sugli sci a Maribel suo figlio, Mick, ne ha fatto di strada: ha davanti a sé una sfida difficile ma avrà il sostegno di moltissimi fan.

Tra questi c’è sicuramente Ross Brawn. L’ex direttore tecnico del papà, attuale direttore generale della Formula 1, intervenendo nel podcast ‘F1 Nation’, ha dato il benvenuto a Mick. Le sue parole sono cariche di quell’emozione contrastante che vivono tutti i fan della Formula 1, che sono contentissimi e non vedono l’ora di vedere in azione Mick, ma allo stesso tempo sono ancora più tristi per le condizioni di Michael.

Il futuro di Mick Schumacher

Ross Brawn commenta così, nel podcast “F1 Nation” l’approdo di Mick Schumacher in F1: “Ovviamente la stagione 2021 sarà entusiasmante, soprattutto con Mick, per il quale nutro molto entusiasmo e passione. Ci ricorda la tragedia dell'incidente di Michael. Quanto sarebbe stato bello se Michael potesse far parte di questo. Nessuno di noi sa quanto Michael sia capace di capire, ma avrebbe potuto far parte di questo, quindi speriamo e preghiamo che un giorno lo farà. Sarebbe molto, molto speciale”.

Brawn che è stato il direttore tecnico di papà Michael Schumacher sia in Benetton che in Ferrari, conclude così: "Mick sta affrontando un incredibile impegno in quelle circostanze e con il suo famoso cognome. Quel cognome gli ha aperto delle porte, ma ha anche un grande peso. Tutta la famiglia è una grande famiglia, una bella famiglia e spero davvero che Mick possa avere successo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula 1: Ross Brawn: " Mick Schumacher in F1 ci emoziona e ci ricorda la tragedia di Michael"

Today è in caricamento