Mercoledì, 28 Luglio 2021
Sport Italia

Giro d'Italia, vince l'olandese Tom Dumoulin: sua la maglia rosa sul traguardo di Milano

Quintana, Nibali, Pinot, Dumoulin, Zakarin e Pozzovivo: sei corridori alla partenza erano racchiusi in un minuto e mezzo ed erano in lizza per vestire la maglia rosa sul podio di Milano. Il gran finale del Giro d'Italia numero 100

Il ciclista olandese Tom Dumoulin sul podio della 18esima tappa del Giro d'Italia 2017 (Foto ANSA/ALESSANDRO DI MEO)

Tom Dumoulin è il primo olandese a vincere il Giro d'Italia. Ha chiuso la sua prova sul pavè di Milano in 33'23", un secondo tempo nell'ultima cronometro che vale però la maglia rosa e la vittora nel Giro del Centenario.

Confermate le quote SNAI sulla vittoria del Giro che vedevano in Dumoulin il vincitore dell'ultima tappa del Giro d'Italia 2017, una cronometro da Monza a Milano. Dumoulin d'altronde aveva stravinto la prima cronometro della corsa rosa e dopo aver difeso la posizione del leader di classifica sulla salita di Oropa ha ceduto a Quintana il primo posto soltanto nell'ultima settimana.  

Quintana taglia il traguardo dando tutto nel finale ma non basta per difendere il primo posto, il colombiano chiude in 34'47" e conserva almeno il secondo posto, terza piazza per Vincenzo Nibali.

Tappe Giro d'Italia 2019

La diretta

Per lo "squalo" di casa nostra, Vincenzo Nibali, speranze ridotte al lumicino ma dalla sua il tifo del pubblico di casa nel tracciato che condurrà i corridori da Monza a Milano. 

I segreti della tappa a cronometro
21-2-16

Partenza sul rettilineo d’arrivo dell’Autodromo di Monza (già partenza di tappa nel 1949 e nel 1985).  Effettuato un giro del circuito il percorso imbocca la pit-lane per portarsi dietro i box e entrare nel parco di Monza. Uscita in prossimità della Villa Reale (primo rilevamento cronometrico). Si procede quindi per ampi viali rettilinei e ben pavimentati. A Sesto San Giovanni si segnala il sottopasso della ferrovia e il secondo rilevamento cronometrico all'immissione in viale Italia, dove si procede praticamente sempre diritto fino agli ultimi 2 km che conducono all’arrivo in Piazza Duomo.

Gli ultimi chilometri per viali cittadini larghi nella prima parte e per vie a carreggiata ridotta nelle ultime centinaia di metri con diverse svolte ad angolo retto consecutive a brevi intervalli (100 – 150 m) prima dell’ingresso in Piazza Duomo. Retta di arrivo di 150 m su lastricato larga 6 m. 

L'albo d'oro del Giro d'Italia

         

Vincitore Secondo Terzo            
2010 Ivan Basso David Arroyo Vincenzo Nibali
2011 Michele Scarponi Vincenzo Nibali John Gadret
2012 Ryder Hesjedal Joaquim Rodríguez Thomas De Gendt
2013 Vincenzo Nibali Rigoberto Urán Cadel Evans
2014 Nairo Quintana Rigoberto Urán Fabio Aru
2015 Alberto Contador Fabio Aru Mikel Landa
2016 Vincenzo Nibali Esteban Chaves Alejandro Valverde
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia, vince l'olandese Tom Dumoulin: sua la maglia rosa sul traguardo di Milano

Today è in caricamento