Lunedì, 18 Ottobre 2021
Mondiali di calcio

Grecia, un cuore mondiale: "Niente soldi, vogliamo un nuovo centro sportivo"

La nazionale greca conquista le prime pagine dei giornali nonostante l'eliminazione in Coppa del Mondo

La Grecia esce a testa alta dal Mondiale in Brasile. Non tanto per il ko, soltanto ai rigori, contro la Costarica negli ottavi di finale ma soprattutto per la richiesta fatta da Samaras e compagni subito dopo la conquista del secondo posto nel girone C e indirizzata al primo ministro greco. 

Samarasa, il calciatore, ha scritto a Samaras, il politico, formulando un’inaspettata richiesta: “Niente premi extra in denaro. - hanno fatto sapere i giocatori di Fernando Santos - Vogliamo giocare per il popolo greco e chiediamo al Governo un appoggio affinchè venga costruito un centro di allenamento che possa servire per tutti“. In un calcio senza bandiere e senza più limitici, la richiesta della nazionale greca è una boccata d’ossigeno per il mondo pallonaro. Il calcio è lo sport di tutti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grecia, un cuore mondiale: "Niente soldi, vogliamo un nuovo centro sportivo"

Today è in caricamento