rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Nazionale Under 21

Italia-Slovacchia 3-1 | Under 21 agli Europei ma che paura

Magia di Bernardeschi, rigore di Belotti, slovacchi in dieci. Poi ripresa da incubo: gol di Lobotka, rigore concesso e negato agli avversari che restano in nove. Gol finale di Longo

L'Italia batte 3-1 la Slovacchia al 'Mapei Stadium' di Reggio Emilia e centra il pass per i campionati Europei Under 21 che si disputeranno dal 17 al 30 giugno 2015 in Repubblica Ceca e che qualificheranno 4 squadre per i Giochi Olimpici di Rio de Janeiro 2016. 

"Abbiamo fatto un'impresa incredibile, raggiungendo l'Europeo ma oggi dopo un primo tempo ben giocato il secondo tempo è stato deludente", commenta il selezionatore degli Azzurrini, Gigi Di Biagio, ai microfoni di RaiSport dopo la vittoria sulla Slovacchia che vale la qualificazione alla fase finale dell'Europeo Under 21.

"Evidentemente quando ci sentiamo bravi ed è tutto semplice ci complichiamo le cose da soli - ha aggiunto il tecnico -, quindi sono molto deluso dal secondo tempo, che è assolutamente da rivedere. Il bicchiere comunque è completamente pieno per come abbiamo vinto il girone e per come abbiamo affrontato i playoff. Se però vogliamo arrivare davvero al top dobbiamo migliorare ancora".

Pronti, via e l'undici di Di Biagio trova subito il vantaggio con un 'gioiellò di Bernardeschi. Berardi prova una conclusione da dentro l'area, la difesa ribatte, la palla arriva all'attaccante della Fiorentina che controlla in area, si gira, vede Rusov fuori dai pali e lo supera con uno spettacolare pallonetto che va a morire all'incrocio dei pali. 

Al quarto d'ora il raddoppio azzurro grazie a un calcio di rigore concesso da McLean per una spinta di Paur a Berardi. Dagli undici metri Belotti spiazza Rusov e realizza. L'Italia è padrona del campo con gli avversari incapaci di reagire e Berardi sfiora il tris al 24' con un sinistro dalla distanza che si spegne sul fondo. Al 34' piove sul bagnato in casa degli slovacchi che rimangono in dieci a causa dell'espulsione per doppia ammonizione di Duda. 

La ripresa inizia a ritmi bassi. Al 18' un gran gol di Lobotka riapre una partita che sembrava in cassaforte. L'attaccante di Trencin avanza centralmente, calcia dal limite con palla che si impenna e muore agli incroci. L'Italia si disunisce e al 22' rischia su un gran tiro di Zrelak che Bardi respinge di pugni. 

Sei minuti dopo il pasticcio arbitrale. Bianchetti sgambetta Schranz, McLean assegna il rigore ma poi si consulta con il guardalinee e dà l'angolo. Al 32' la Slovacchia resta in nove per l'espulsione per doppia ammonizione di Zrelak e tre minuti più tardi resta anche senza il ct Galad mandato anzitempo negli spogliatoi per aver calciato via un pallone. 

A un minuto dal novantesimo, Longo, subentrato a Belotti, fissa il punteggio sul 3-1. Il risultato non cambia più e gli azzurrini possono tirare un sospiro di sollievo, festeggiare con i 5.500 del Mapei Stadium e continuare a cullare il sogno a 5 cerchi.

TABELLINO ITALIA-SLOVACCHIA 3-1
Italia (4-2-3-1):
Bardi; Zappacosta, Bianchetti, Rugani, Biraghi; Crisetig, Viviani (9' st Benassi); Berardi (42' st Baselli), Bernardeschi, Battocchio; Belotti (31' st Longo). A disp: Leali, Sabelli, Trotta, Goldaniga. All. Di Biagio
Slovacchia (4-2-3-1): Rusov; Pauschek, Ninaj (21' Skriniar), Texeira, Mazan; Lasik, Paur (1' st Lobotka); Schranz (38' st Malec), Duda, Hrosovsky; Zrelak. A disp: Le Giang, Hudak, Skvarka, Maszaros, All. Galad
Arbitro: McLean (Scozia)
Marcatori: 5' Bernardeschi (I), 15' Belotti rig (I), 18' st Lobotka (S), 46' st Longo (I)
Ammoniti: Viviani, Crisetig, Berardi, Bernardeschi, Biraghi (I), Duda, Zrelak, Lasik, Rusov (S)
Espulsi: 34' Duda (S) per somma di ammonizioni, 34' st Zrelak (S) per somma di ammonizioni
Note: 35' st espulso il ct Galad

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Italia-Slovacchia 3-1 | Under 21 agli Europei ma che paura

Today è in caricamento