rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Superbike / Italia

FOTO - Superbike, Joan Lascorz: la paralisi dopo l'incidente

Il ventisettenne catalano si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale “Maggiore” di Bologna

Joan Lascorz, il pilota della Kawasaki schiantatosi lunedì durante i test Superbike all'autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola, dove domenica si è svolto il secondo round del mondiale delle derivate di serie, resterà tetraplegico. Il ventisettenne catalano si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell'ospedale “Maggiore” di Bologna, dove lunedì è stato sottoposto ad una delicata operazione per ridurre la frattura dalla vertebra C4 alla C6



L'OPERAZIONE – L'intervento è stato effettuato dal dottor Federico De Iure ed è durato oltre sei ore. I medici hanno tolto un frammento osseo nella zona midollare, che potrebbe aver compromesso la mobilità degli arti. Inoltre gli è stato applicato un anello in titanio con placche e viti posteriori. Ora bisognerà aspettare qualche giorno per l'evoluzioni delle condizioni mediche. Solo dopo una stabilizzazione sarà trasportato a Barcellona con un aereo adeguatamente attrezzato.

L'INCIDENTE - Il dramma si è consumato mentre mancavano sei minuti alla chiusura del primo turno di sessione dei test. Nella salita che dalla Tosa porta alla Piratella il pilota ha perso il controllo della sua moto, schiantandosi ad oltre 200 chilometri orari nel muretto che si trova a bordo pista. Nell'impatto il telaio della moto si è tranciato di netto, mentre il pilota è rimasto immobile sull'asfalto, ma senza mai perdere conoscenza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

FOTO - Superbike, Joan Lascorz: la paralisi dopo l'incidente

Today è in caricamento