rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Sport

La Ferrari F138 si presenta: ecco le caratteristiche tecniche

Il nome deriva dalla combinazione fra l'anno di attività e il numero di cilindri

La Ferrari svela la F138, la monoposto che il Cavallino schiererà nel Mondiale 2013 di Formula 1. La nuova rossa, presentata oggi a Maranello, è la cinquantanovesima monoposto costruita dalla Ferrari per partecipare espressamente al Campionato del Mondo di Formula 1. Il nome deriva dalla combinazione fra l'anno di attività e il numero di cilindri, anche per sottolineare la conclusione della carriera sportiva della motorizzazione V8, proprio alla sua ottava ed ultima stagione agonistica.

"La Ferrari è la squadra più vincente e sempre presente al mondiale di Formula 1". Stefano Domenicali, il responsabile della scuderia, sollecitato dal direttore della comunicazione Stefano Lai, ha detto che "quello che abbiamo vinto è il punto di partenza per raccogliere la sfida sportiva anche quest'anno, di alimentare la nostra storia e aumentare i numeri appena visti sullo schermo". Poi la F138 è stata svelata.

Il progetto, contraddistinto dalla sigla interna 664, è il primo frutto della riorganizzazione del metodo di lavoro operata negli scorsi mesi attraverso la creazione di due distinti gruppi di progettisti: uno che lavora su questa monoposto e l'altro su quella, completamente diversa, che correrà la prossima stagione. Questa vettura costituisce l'interpretazione della Scuderia dei regolamenti tecnico e sportivo in vigore quest'anno, rimasti sostanzialmente invariati rispetto alla stagione passata.

"L'obiettivo fondamentale è dare da subito una macchina competitiva. Purtroppo l'anno scorso abbiamo sofferto il periodo invernale, e non siamo stati subito competitivi. Ora cerchiamo di essere molto più efficaci nella preparazione e dare già in Australia una macchina capace di esaltare i nostri piloti". Lo ha detto Stefano Domenicali, presentando la F138.

La nuova Lotus 2013

Le forme della carrozzeria sono state ridisegnate per assecondare i cambiamenti nella posizione e nella conformazione degli scarichi. La presa d'aria dinamica posta sopra l'abitacolo è stata ridisegnata così come l'imboccatura delle fiancate, a loro volta ottimizzate sempre a scopi aerodinamici, pur mantenendo complessivamente immutato lo schema del sistema di raffreddamento. La parte posteriore della monoposto è molto più stretta e rastremata nella parte bassa.

La configurazione delle ali anteriore e posteriore deriva direttamente dalle ultime versioni di quelle utilizzate sulla F2012, anche alla luce del fatto che lo sviluppo di quella monoposto è stato portato avanti fino all'ultima gara della scorsa stagione. Peraltro, la veste aerodinamica con cui viene presentata la monoposto rappresenta soltanto la fase iniziale dello sviluppo: modifiche significative saranno introdotte nelle settimane che precedono la prima gara ed è già programmato un intenso programma di sviluppo.

Il sistema di riduzione della resistenza all'avanzamento posto sull'ala posteriore è stato rivisto e ottimizzato per sfruttare nella maniera migliore le modifiche introdotte nel Regolamento Sportivo a partire da quest'anno. Sulle prese d'aria dei freni sono state effettuate delle modifiche di dettaglio, sia sull'anteriore che sul posteriore, e si è lavorato insieme alla Brembo per l'ottimizzazione dell'impianto frenante. Grande attenzione nella fase progettuale ma anche in quella produttiva è stata data alla riduzione del peso e all'incremento della rigidezza.

Questa la scheda tecnica della Ferrari F138:
dati tecnici autotelaio In materiale composito a nido d'ape con fibra di carbonio Cambio longitudinale Ferrari Differenziale autobloccante Comando semiautomatico sequenziale a controllo elettronico con cambiata veloce
Numero di marce ..............................7 +Rm
Freni a disco autoventilanti in carbonio
Brembo Sospensioni indipendenti a tirante e molla di torsione anteriore/posteriore
Peso con acqua, olio e pilota......................642 kg
Ruote OZ (anteriori e posteriori)..................13
MOTORE Tipo............................................. 056
Numero cilindri.................................. 8
Blocco cilindri in alluminio; fusione in sabbia…..V 90ø
Numero di valvole................................ 32
Distribuzione pneumatica Cilindrata totale................................ 2398 cm3
Alesaggio e pistoni.............................. 98 mm
Peso........................................... 95 kg
Iniezione e accensione elettronica Benzina..................................... Shell V-Power
Lubrificante................................ Shell Helix Ultra

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Ferrari F138 si presenta: ecco le caratteristiche tecniche

Today è in caricamento