Martedì, 15 Giugno 2021
tour de france

Tour de France, Luca Paolini positivo alla cocaina

Il ciclista italiano è risultato positivo alla cocaina durante un controllo effettuato al Tour de France lo scorso 7 luglio in occasione della quarta tappa della Grand Boucle, quella corsa sul pavé

Una brutta notizia scuote il Tour de France. Luca Paolini è risultato positivo alla cocaina durante un controllo effettuato al Tour de France lo scorso 7 luglio in occasione della quarta tappa della Grand Boucle, quella corsa sul pavé. Paolini è stato sospeso e adesso ha il diritto di chiedere l'analisi sul campione B. Il team russo della Katusha lo ha sospeso e rimandato a casa. Il ciclista comasco quest'anno è stato vincitore della Gand-Wevelgem.

"Secondo le regole dell'Uci - ha spiegato una nota della Katusha - il ciclista è stato provvisoriamente sospeso con effetto immediato. In applicazione della politica del tema è stato immediatamente ritirato dal Tour de France". Viene aggiunto che "tenendo conto delle norme antidoping, il team attenderà fino a quando saranno fatte le analisi sul campione B prima di prendere qualsiasi ulteriore decisione o di fare ulteriori commenti. Il team Katusha è pienamente determinato a collaborare con le agenzie antidoping per risolvere il problema". 

La cocaina non è vietata fuori competizione ma è nella lista delle sostanze vietate della Wada, l'agenzia mondiale antidoping, durante le competizioni. Nessun corridore aveva fallito un controllo nelle ultime due edizioni della gara a tappe di ciclismo più importante del mondo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tour de France, Luca Paolini positivo alla cocaina

Today è in caricamento