rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Sport

Doping, Magnini squalificato per quattro anni

Tegola per l'ex nuotatore: è arrivata la sentenza della prima sezione del Tribunale nazionale antidoping. L'atleta è stato riconosciuto colpevole di aver violato l'articolo 2.2 del codice Wada

Brutte notizie per Filippo Magnini. L'ex nuotatore della Nazionale italiana è stato squalificato per quattro anni dalla prima sezione del Tribunale nazionale antidoping. L'atleta originario di Pesaro è stato riconosciuto colpevole di aver violato l'articolo 2.2 del codice Wada (uso o tentato uso di sostanze dopanti).

Magnini era stato indagato dalla procura antidoping Nado Italia nell’ottobre 2017 sulla base degli atti dell’inchiesta della procura della Repubblica di Pesaro sul caso del medico nutrizionista Guido Porcellini. Al nuotatore veniva contestata la violazione degli articoli 2.2 e 2.9 (favoreggiamento) del codice Wada. Invece al suo collega Michele Santucci veniva contestato soltanto l'uso e  il tentato uso.

Il nuotatore si era sempre dichiarato innocente, facendo leva sul fatto che il tribunale penale aveva archiviato ogni sua responsabilità. Ma la Procura sportiva è stata inflessibile e il solo sospetto viene punito. Magnini e Santucci avranno la possibilità di ricorrere in appello e, in caso di esito negativo, l'ultima spiaggia sarebbe il Tribunale sportivo (Tas) di Losanna. Magnini si è ritirato un anno fa e durante la sua carriera non era mai risultato positivo a sostanze dopanti.

Magnini cita CR7

"Faccio mia, perché mi ci rivedo molto, una frase molto importante e bella di Cristiano Ronaldo riguardo le accuse di stupro che gli sono state rivolte. Lui ha detto 'Sono un esempio nello sport' e lo sono anche io". L'ex nuotatore azzurro Filippo Magnini cita il fuoriclasse della Juventus commentando a caldo la squalifica di quattro anni che gli è stata inflitta dal Tna per uso o tentato uso di sostanze dopanti. "Ho una bellissima famiglia e una ragazza che mi segue in tutto e che amo. Non mi faccio toccare minimamente dalle cose ridicole che dice certa gente, di cui non ho alcuna stima", aggiunge il due volte campione del mondo dei 100 stile libero.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doping, Magnini squalificato per quattro anni

Today è in caricamento