Sabato, 27 Febbraio 2021

Lì "è il passato", Milan nelle mani di Elliott: la cessione potrebbe non essere immediata

L’hedge fund non ha fretta: valuterà il quadro completo prima di decidere come muoversi. E potrebbe decidere di provare a tenersi il club e gestirlo per un po'

Siamo in pieno luglio, ma il futuro del Milan è ancora avvolto dalla nebbia. Il Milan è nelle mani di Elliott. Come anticipato dal Sole 24 Ore Li Yonghong ha provato fino all'ultimo istante a chiudere l'accordo con Dmitri Rybolovlev, il 51enne magnate russo che portato il Monaco fino a nuovi successi. 

Quale futuro per il Milan?

Trattativa complessa, iniziata forse fuori tempo massimo. I colloqui, i primi contatti, in realtà risalgono a marzo, quando Li Yonghong trattava la cessione del club, nel tentativo di evitare il controllo delle operazioni da parte del fondo di Paul Singer.

Milan, i soldi di Li non arrivano: interviene Elliott 

Li esce di scena non nel migliore dei modi: in pratica non è riuscito a consegnare gli ultimi 32 milioni di debito che mancavano per l'acquisizione totale della squadra. Li da venerdì è  inadempiente con Elliott, il fondo procederà all'escussione come conseguenza di un pegno che Yonghong Li aveva messo ad aprile 2017 per quel prestito di 303 milioni di euro.

In pole c'è ancora Rocco Commisso

Cosa riserverà il futuro ai rossoneri? In pole c'è ancora fortissimo, il patron del club statunitense dei New York Cosmos, Rocco Commisso. Un peso potrebbe averlo anche la decisione dell'Uefa, attesa a breve: si capirà così se il Milan partecipare all'Europa League. Tutta "colpa" dei ritardi dei pagamenti proprio di Li con conseguenti ripercussioni sull'annata.

L’hedge fund non ha fretta: valuterà il quadro completo prima di decidere come muoversi. Calma e sangue freddo, senza catastrofismi. Elliott sa benissimo che il Milan resta molto appetibile.

Calciomercato Milan, sarà un'estate in tono minore

E secondo SkySport Elliott potrebbe decidere di provare a tenersi il club e gestirlo per un po': Gordon Singer, figlio di Paul Singer, è molto appassionato di calcio, legato all'Arsenal e al mondo del pallone. Vorrà una chance?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lì "è il passato", Milan nelle mani di Elliott: la cessione potrebbe non essere immediata

Today è in caricamento