rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Sport

1.500 atleti per i Mondiali di canottaggio under19 e under23 a Schiranna (Varese) 2022

Per la prima volta nella storia i Mondiali Under19 e i Mondiali Under23 vengono accorpati in un unico grande evento

Con la cerimonia di apertura, che si è svolta nel tardo pomeriggio del 24 luglio, si sono aperti ufficialmente i Campionati del Mondo di Canottaggio Under 19 e Under 23, che si svolgeranno alla Schiranna di Varese da domani lunedì 25 luglio fino a domenica 31 luglio. Numeri straordinari per questa doppia manifestazione mondiale che coinvolgerà 61 nazioni, 1457 atleti per un totale di oltre 2000 persone impegnate nelle competizioni. Importante l’indotto creato per tutto il territorio con più di 20.000 pernottamenti in città e paesi limitrofi. Cerimonia di apertura che dà il via alla settimana di gare che, per la categoria Under 23, inizierà domani pomeriggio con le prime batterie di qualificazione, mentre per la categoria Under 19 prenderà il via martedì mattina.

Batterie di qualificazione che dureranno fino a giovedì, mentre da venerdì a domenica sarà momento di finali. Ad aprire l’evento è stato il Sax Academy Quarter, composto da Mattia Primon, Silvano Primon, Giuseppina Levato e Mauro Donadini, che ha intrattenuto il pubblico prima della parata delle Nazioni, con un atleta rappresentante per ogni delegazione che ha sfilato sul parterre della tribuna di fronte al lago. Sfilata che ha anticipato l’accensione del braciere dei campionati, avvenuta per mano di Matilde Orsetti della Canottieri Arno. Presenti alla cerimonia diversi rappresentanti delle istituzioni, Antonio Rossi, Sottosegretario di Regione Lombardia con Delega allo Sport, è intervenuto portando il saluto del Governatore Attilio Fontana: “Benvenuti in Lombardia, su questo bellissimo lago che già in passato ha ospitato grandi eventi del mondo del canottaggio. Questi campionati ci danno la possibilità di dimostrare di essere i migliori, sia come atleti che come organizzatori. Vi auguro il meglio e vi faccio un grande in bocca al lupo”.

Parole a cui hanno fatto seguito quelle del Presidente del Comitato Organizzatore Davide Galimberti: “Questa sera prende ufficialmente il via un evento straordinario: Varese ha il piacere ed il privilegio di ospitare i Campionati Mondiali di canottaggio, a cui parteciperanno oltre 1400 atleti Under 19 e Under 23. Questo evento internazionale ben rappresenta lo spirito della nostra città e la sua identità, con desiderio di misurarsi sempre con nuove sfide: il rilancio del territorio attraverso momenti come questo è una scommessa per il futuro, che investe sui giovani, sui valori positivi dello sport e sulla promozione dei luoghi che sono parte integrante della manifestazione. È questa una festa di tutto lo sport, che vede in primo piano il canottaggio ma che coinvolge anche i giovani atleti di altre discipline, come l’atletica, il calcio e il basket, tutti accomunati dai valori che trasmette ogni pratica sportiva: impegno, costanza, lealtà, confronto, emozione. Il ringraziamento va a tutti i componenti del comitato organizzatore, che ha fortemente voluto portare a Varese i Campionati Mondiali di canottaggio, a staff, tecnici, volontari, sanitari, sponsor, realtà sportive, associazioni e a tutte le persone che a vario titolo hanno contribuito a dar vita a questo grande evento. Infine il mio augurio va a tutti gli atleti: siate squadra e godetevi questa straordinaria occasione, perché in qualsiasi momento lo sport è la risposta più bella che possiamo dare, fatta di speranza e ottimismo”. Rosi Mayglothing, Executive Commitee Council Rappresentative di World Rowing ha chiuso la cerimonia: “E’ un grande piacere essere qui oggi. Varese dispone di un campo gara eccellente, collocato in un contesto ambientalistico stupendo, con le Alpi a fare da sfondo. Torna sulle acque della Schiranna un evento di primo rilievo per tutto il movimento del canottaggio, dopo quelli degli scorsi mesi. Vorrei ringraziare tutti coloro che hanno collaborato e che stanno collaborando all’organizzazione, in particolare i tanti volontari che si sono offerti e spesi per realizzare questa doppia manifestazione mondiale. Dichiaro ufficialmente aperti i campionati e auguro a tutti gli atleti i migliori auguri”.

Open Fiber tra gli sponsor principali

Daniele Mariuzzo, Affari Istituzionali Open Fiber: “La nostra mission è quella di costruire in tutto il paese una rete di ultima generazione con tecnologia in fibra ottica fino a casa, fondamentale per abbattere il digital divide. Open Fiber è attiva su tutta Italia e, proprio a Varese, ha investito 11milioni di euro per collegare circa 29mila unità immobiliari. Da qui la scelta di legarci ai Mondiali di Canottaggio U19 e U23, proprio perché ci identifichiamo da sempre con il mondo dello sport condividendone i valori: lavoro, impegno, costanza, disciplina e raggiungimento degli obiettivi. Aspetti che sposiamo realmente con la nostra azienda per creare una rete ultraveloce che sia il fulcro dello sviluppo digitale del Paese; aspetti che il Comitato Organizzatore ha fatto propri per creare tutto questo e siamo orgogliosi di poterne far parte a nostra volta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

1.500 atleti per i Mondiali di canottaggio under19 e under23 a Schiranna (Varese) 2022

Today è in caricamento