rotate-mobile
Sabato, 28 Maggio 2022
Serie B

Malore per Morosini: sospesa Pescara-Livorno

Pescara-Livorno sospesa per un malore che ha colto il centrocampista dei toscani Morosini. Trasportato in ospedale in gravi condizioni.

Allo Stadio Adriatico è stata sospesa la gara fra Pescara e Livorno. I giocatori toscani, con le mani fra i capelli, sono infatti rientrati nel tunnel degli spogliatoi. In questo momento l'ambulanza con all'interno Piermario Morosini si è diretta verso l'Ospedale Civile Santo Spirito di Pescara. Il giocatore è stato soccorso dai sanitari presenti allo stadio che gli hanno praticato un massaggio cardiaco.

Morosini ha iniziato a barcollare cadendo a terra, da solo, per due volte dopo essersi rialzato in stato confusionale e poi è rimasto esanime sul terreno di gioco. Il giocatore è caduto infatti in avanti, faccia a terra, apparrentemente in preda a convulsioni, e immediatamente le due panchine e il guardalinee hanno attirato l'attenzione dell'arbitro Baratta che ha fermato il gioco. I medici hanno soccorso Morosini, ed è stato usato un defibrillatore.

Il calciatore del Livorno è in coma farmacologico: gli e' stato applicato un peacemaker provvisorio. Durante il trasporto in ambulanza verso l'ospedale Morosini era in arresto cardiaco. Lo si apprende da fonti sanitarie. Piermario Morosini si trova attualmente nella sala del Pronto Soccorso dell'ospedale civile di Pescara insieme al giocatore e ai sanitari c'è anche il medico sociale del Livorno, Porcellini. Secondo una prima diagnosi il giocatore sarebbe stato colpito da una crisi cardiaca con successivo arresto cardiocircolatorio. Il medico del Livorno è ancora dentro il pronto soccorso e ai numerosi giornalisti presenti non sono state fornite notizie sullo stato di salute del giocatore ventiseienne. Morosini sarebbe stato messo in coma farmacologico per permettergli di applicare uno stimolatore esterno.  Il calciatore del Livorno è arrivato al pronto soccorso in fibrillazione ventricolare, cioè in uno stato di anomalia degli impulsi elettrici cardiaci. Al giocatore sono state praticate manovre di ventilazione e rianimazione, poi è stato intubato. A soccorrerlo per primo allo stadio, dove stava seguendo la partita, scendendo dagli spalti e raggiungendo il campo, è stato Leonardo Paloscia, primario di Emodinamica all'ospedale di Pescara, che lo ha assistito fino all'arrivo al pronto soccorso. Intanto anche il tifoso che si era sentito male sugli spalti dello stadio è stato ricoverato al pronto soccorso.

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore per Morosini: sospesa Pescara-Livorno

Today è in caricamento