rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Sport

Morte Morosini, oggi l'autopsia

Effettuato il riconoscimento del corpo, oggi è prevista l'autopsia. "E' morto per un'aritmia cardiaca", afferma il professor Campanella, cardiochirurgo

La salma di Piermario Morosini è stata trasferita nell'obitorio dell'ospedale civile di Pescara. Alla fidanzata del calciatore è toccata la triste pratica burocratica del riconoscimento del corpo. Il pm della procura pescarese Valentina D'Agostino ha disposto l'autopsia che è stata affidata all'anatomopatologo di Pescara Cristian D'Ovidio. Sarà effettuata oggi.

"Credo che il giovane Morosini sia morto per un'aritmia cardiaca". Lo afferma il prof. Ciro Campanella, cardiochirurgo e primario all'ospedale San Filippo Neri di Roma, commentando in una nota la morte del calciatore del Livorno avvenuta oggi allo stadio di Pescara.

"C'è la possibilità - prosegue Campanella - di individuare i soggetti aritmici ma i sistemi sono invasivi ed è difficile praticarli in maniera indiscriminata. Si tratterebbe di provocare con un catetere un'aritmia nei soggetti a rischio ma non sempre è possibile, anzi quasi sempre non lo è, poterli individuare. Noi siamo a disposizione - conclude - sia del presidente Petrucci che del presidente Abete per qualsiasi incontro che possa servire ad evitare episodi che stanno avendo una frequenza eccessiva".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Morte Morosini, oggi l'autopsia

Today è in caricamento