Domenica, 24 Ottobre 2021
Sport Romania

Calcio il lutto, Daniel Prodan è morto a 44 anni mentre guardava la tv

Prodan, uno dei più importanti calciatori romeni, è stato stroncato da un infarto. In passato aveva giocato anche nel Messina

Lutto nel mondo del calcio. Daniel Prodan, uno dei più importanti calciatori romeni ed ex del Messina, è morto a soli 44 anni, stroncato da un infarto. Il campione era seduto davanti alla tv nella sua casa vicino Bucarest, scrive La Gazzetta dello Sport, quando il suo cuore si è improvvisamente fermato. La moglie ha chiamato subito i medici, che hanno provato a rianimarlo per tre ore, ma per l'ex calciatore non c'è stato nulla da fare. 

Nato nel marzo 1972, Prodan aveva esordito nell'Olimpia Satu Mare, per poi passare alla Steaua, dove aveva vinto 5 campionati, 2 Coppe di Romania e 3 Supercoppe nazionale, giocando anche per tre anni in Champions League. Dopo una stagione nell’Atletico Madrid, nel 1998 era passato ai Glasgow Rangers, dove aveva vinto 2 campionati, 2 Coppe nazionali e 1 Coppa di Lega. Nel 2002 è passato anche a Messina, in B, disputando appena 5 partite. Con la nazionale romena ha giocato 54 gare, partecipando al Mondiale 1994 e a Euro 1996. A causa di un grave infortunio a un ginocchio, la sua carriera ha subito un brusco stop quando il giocatore aveva solo 26 anni. Poi tornò in campo ma senza essere capace di riproporsi ai migliori livelli.

Ultimamente Prodan aveva lavorato nella Federcalcio romena come direttore sportivo, fino all'arrivo di un nuovo presidente in sostituzione del suo caro amico, Mircea Sandu, che oggi ha speso parole di cordoglio nei suoi confronti. "Un grande colpo. Era come un figlio. non posso credere a una notizia così", ha detto Sundu. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calcio il lutto, Daniel Prodan è morto a 44 anni mentre guardava la tv

Today è in caricamento