Lunedì, 10 Maggio 2021
MOTOGP

MotoGP, Crisi Honda: 18 gare senza vittorie, eguagliato il record negativo

Marc Marquez è ritornato in gara ma deve ancora trovare la migliore condizione. Il suo compagno di squadra nel team ufficiale, Pol Espargarò, ha cominciato l'avventura da pilota ufficiale nel peggiore dei modi

Repsol Honda Team

18 gare senza vittorie. Un record negativo che alla Honda ricorda un momento difficile che speravano di non dover più rivivere. La Casa dell’Ala d’oro non ottenne nessuna vittoria dal Gran Premio di Gran Bretagna del 2008, fino a quello d’Olanda del 2009, compreso. A rompere il digiuno fu Daniel Pedrosa che riuscì a conquistare la vittoria nel Gran Premio degli Stati Uniti a Laguna Seca.

MotoGp Jerez: top e flop

La casa più titolata del Motomondiale, non è decisamente abituata a una così lunga lontananza dal gradino più alto del podio. Basti pensare alla storia più recente.  Nel 2019, Marc Marquez vinceva il titolo piloti, il team Honda Hrc il titolo riservato alle squadre e la Honda il campionato Costruttori. Un vero dominio che si è interrotto nel luglio scorso, complice l’infortunio dell’otto volte campione del mondo.

MotoGp: la Honda ha bisogno del miglior Marquez

L’inizio di stagione sta confermando quanto visto nella passata stagione. La Honda per riuscire a competere con i sempre più agguerriti rivali ha bisogno del miglior Marc Marquez. Il campione di Cervera, però, reduce dal brutto infortunio all’omero deve continuare a fare un passo alla volta. La sensazione, dopo queste prime due gare, è che si stia muovendo nella direzione giusta.

Era decisamente meno soddisfatto il suo compagno di team, Pol Espargarò, che a fine gara ammetteva con grande onestà quanto il risultato fosse davvero deludente.

"Non mi sono mai sentito a mio agio come passo gara - ha dichiara Espargarò nell'intervista al team Honda -. Ho chiuso subito alle spalle di Marc, ma non è dove voglio essere. Abbiamo preso alcuni punti, ma 11 secondi dal primo sono troppi".

MotoGp Jerez: Doppietta Ducati, obiettivo Mondiale

A salvare, in parte,  il bilancio della Honda sulla pista di Jerez ci ha pensato Takaaki Nakagami. Il giapponese del team LCR ha conquistato un bel quarto posto. La speranza della Casa dell’Ala d’Oro è che diventi un incentivo per spronare tutti i piloti a fare meglio. A cominciare proprio dal fratello di Marquez, Alex, protagonista di un inizio di stagione negativo con il team LCR.

La casa giapponese spera di trarre molti benefici dalla giornata di test in programma a Jerez. Ha bisogno di trovare soluzioni tecniche che diano fiducia ai propri piloti. Solo così potranno sperare di interrompere presto questa serie di 18 gare senza vittorie. Per tornare lassù. Sul gradino più alto del podio.

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGP, Crisi Honda: 18 gare senza vittorie, eguagliato il record negativo

Today è in caricamento