Martedì, 19 Gennaio 2021
Per la pandemia

Il Covid fa saltare i test prestagionali, la MotoGp potrebbe iniziare con ‘una doppia’ in Qatar

Saltano i primi test in Malesia.  La stagione potrebbe cominciare con un doppio appuntamento consecutivo sulla pista di Losail

Suzuki Racing

Anche la MotoGp deve nuovamente fare i conti con l’emergenza Coronavirus. Proprio oggi la F1 ha comunicato il nuovo calendario. Il campionato su 4 ruote più famoso del mondo inizierà il 28 marzo in Bahrain, sulla pista di Sakhir. Proprio nella stessa data, in una settimana che già stuzzica l’appetito di tutti gli amanti del Motorsport, dovrebbe cominciare anche il Motomondiale. Come da tradizione si comincerà dal Qatar, a Losail, con una gara notturna che da anni ormai segna l’inizio della stagione.

Gli organizzatori della MotoGp, proprio come i colleghi della F1, dovranno ripetere una vera e propria impresa. Come nel 2020 dovranno riuscire nuovamente a convivere con la pandemia, portando a conclusione una stagione che è già sotto lo scacco del Coronavirus.

Gli organizzatori del Motomondiale oggi sono stati costretti a compiere una mossa obbligata. Hanno dovuto cancellare lo shakedown (le prove dei collaudatori) e i test prestagionali che erano in programma in Malesia a febbraio. A causa della situazione sanitaria Sepang è off limits.

Il piano

Il numero 1 della Dorna, Carmelo Ezpeleta, ha spiegato che la Dorna è consapevole di quanto la situazione sia difficile, ancora più di un anno fa. Proprio per questo sta lavorando ancora più duramente perchè il Mondiale si disputi in maniera regolare.

Per giovedì è fissata una riunione molto importante con l'associazione dei team (Irta) e con tutte le case e i team privati che partecipano al Mondiale.

L'idea è quella di disputare la sessione di test prevista in Qatar. Si deciderà se tenere la data originale (10-12 marzo) o se posticiparla di una settimana. Il Motomondiale prenderà il via il 28 marzo a Losail, dove la situazione Covid-19 è in netto miglioramento. Proprio per questo si sta valutando l'ipotesi di disputare due gare consecutive.

Anche le gare extraeuropee, in programma ad aprile in Argentina e negli Stati Uniti, molto probabilmente salteranno a causa del Coronavirus.

Proprio per questo il Portogallo, il prossimo 25 aprile, potrebbe ospitare il Gp a Portimao. In terra lusitana inizierebbe la stagione europea, prima del tradizionale appuntamento in Andalusia a Jerez. Le gare in programma nella stagione MotoGp 2021 resterebbero 20 con il ritorno del Gran Premio d'Italia al Mugello.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Covid fa saltare i test prestagionali, la MotoGp potrebbe iniziare con ‘una doppia’ in Qatar

Today è in caricamento