Mercoledì, 2 Dicembre 2020
Mercato piloti

MotoGp, Ducati: due giovani talenti italiani in sella alle Rosse (clienti) nel 2021

Enea Bastianini e Luca Marini, in lotta per il titolo in Moto2, saranno i due piloti Ducati del team Esponsorama Racing

ducati corse

Enea Bastianini e Luca Marini esordiranno in MotoGP nel campionato 2021 con il team Esponsorama Racing. Lo ha annunciato Ducati Corse che ha appena ufficializzato che i due giovani piloti italiani, nella prossima stagione, saranno in sella alle Ducati Desmosedici GP affidate alla squadra di Andorra. I due giovani piloti italiani sono in lotta per il titolo nel campionato Moto2.

MotoGp, Ducati Esponsorama Racing: Bastianini e Marini pronti all'esordio 

Luca Marini, nato a Urbino nel 1997, ha finora ottenuto tre successi e cinque podi complessivi e, con 155 punti, occupa la terza posizione in campionato a soli 23 punti dalla vetta della classifica. Il pilota urbinate commenta così: l'opportunità di esordire il prossimo anno nella classe regina:

“Avere questa grande opportunità di correre in MotoGP nel 2021 è per me un sogno che si avvera, è il desiderio che ha ogni pilota fin da bambino. In questi anni con lo Sky Racing Team VR46 ho accumulato tanta esperienza, e grazie a loro sono cresciuto e ho centrato i miei primi risultati importanti. Adesso siamo in una fase cruciale della stagione Moto2 e continueremo a lavorare sodo per raggiungere il massimo obiettivo, prima di affrontare questa nuova emozionante avventura insieme a Ducati e al team Esponsorama Racing”. 

Enea Bastianini, nato a Rimini nel 1997, ha finora totalizzato tre vittorie e sette podi ed è in lotta per il titolo iridato: occupa infatti la seconda posizione in classifica generale a soli 7 punti dal leader del campionato. Nei commenti, che trovate qui di seguito, tutta la sua soddisfazione per il futuro esordio con la casa di Borgo Panigale nella classe regina.

Il riminese commenta così: “Correre in MotoGP è per me un sogno che si avvera e sono contento di poterlo fare con Ducati, di cui sono un grande fan sin dai tempi in cui correva il mio idolo Casey Stoner. Sarà sicuramente un passo importante che mi spingerà a crescere molto e vorrei poter fare questo salto da Campione del Mondo Moto2, anche se ovviamente non sarà facile. Desidero ringraziare la mia famiglia per tutto il sostegno che mi ha dato fin da bambino e il mio manager Carlo Pernat. Ringrazio anche Ducati e il team Esponsorama Racing per la fiducia che hanno riposto in me: cercherò di non deluderli!".


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, Ducati: due giovani talenti italiani in sella alle Rosse (clienti) nel 2021

Today è in caricamento