Domenica, 9 Maggio 2021
MOTOGP/Portogallo

Quartararo vince a Portimao, Bagnaia strepitosa rimonta fino al secondo posto

Bellissima gara sul tracciato portoghese. La vittoria la conquista il francese della Yamaha, che vince in solitaria. Il pilota torinese rimonta fino al secondo posto dall’undicesimo di partenza. Mir terzo con la Suzuki

Yamaha Racing

Fabio Quartararo vince il Gran Premio del Portogallo. Il pilota francese della Yamaha, al secondo successo consecutivo dopo il trionfo nel Gran Premio di Doha, conquista la leadership nella graduatoria del Mondiale. Per la casa di Iwata è la terza vittoria su tre in questo memorabile inizio di stagione.

Grazie a questa vittoria il pilota transalpino vola in testa al Mondiale con 61 punti, davanti a Bagnaia (Ducati), 46 punti, Vinales (Yamaha) 41 punti, Zarco (Pramac Racing) 40, Mir (Suzuki) 38 punti.

Gp Portogallo: la gara

Quartararo, che con la vittoria a Portimao si candida autorevolmente per il successo nel Mondiale, si è involato in solitaria dopo la caduta della Suzuki dello spagnolo Alex Rins, l’unico che era riuscito a tenere il suo ritmo indiavolato. Una caduta alla curva 5 ha messo fine ai sogni di gloria del pilota di Barcellona.

Mentre davanti Quartararo faceva gara a sé dietro si accendeva la bagarre per il podio. Alla fine la spuntava alla grande Pecco Bagnaia, protagonista di una strepitosa rimonta dall’undicesima posizione di partenza. Il pilota della Ducati, penalizzato nella giornata di ieri dove gli è stata annullata la pole per non aver visto le bandiere gialle, è stato protagonista di una grande domenica.

Sul terzo gradino del podio, protagonista di un’altra bella rimonta il campione del mondo, Joan Mir (Suzuki), che è riuscito a resistere al bel tentativo di rimonta di Franco Morbidelli (Yamaha Petronas), ottimo quarto.

Quinta posizione per Binder (Ktm), davanti a Aleix Espargarò (Aprilia), sesto, davanti a Marc Marquez, settimo. L’otto volte campione del mondo è stato protagonista di un buon rientro, tenendo conto del lungo periodo di assenza delle gare e del dolore con cui deve ancora fare i conti in questa prima fase di ritorno alle competizioni.

MotoGp Portogallo: Marquez torna e va subito a punti

Il ritorno di Marc ha fatto bene anche al fratello Alex che finalmente ha visto il traguardo,  portando la sua Honda LCR in ottava posizione. Tra le note liete della giornata Enea Bastianini, nono, dopo una bella rimonta con la sua Ducati del team Esponsorama.

Altra domenica da dimenticare per Valentino Rossi (Yamaha Petronas). Il Dottore era risalito in zona top-ten per poi finire nella ghiaia alla curva 11. Domenica amara anche per Maverick Vinales (Yamaha), soltanto 11esimo al traguardo.

Oliveira, il vincitore dell'ultima gara in Portogallo, cade e poi rimonta fino al 16esimo posto. Johann Zarco, che cade mentre era in lotta per le posizioni del podio, Jack Miller che prosegue il periodo no con la caduta nelle fasi iniziali di gara e Pol Espargarò costretto al ritiro per un problema alla sua Honda.

12esimo Luca Marini (Ducati Esponsorama), 13esimo Danilo Petrucci (Ktm), 14esimo Lorenzo Savadori (Aprilia).

MotoGp Portogallo: l’ordine d’arrivo

1) Fabio Quartararo (Yamaha)

2) Francesco Bagnaia (Ducati)

3) Joan Mir (Suzuki)

4) Franco Morbidelli (Yamaha)

5) Brad Binder (KTM)

6) Aleix Espargarò (Aprilia)

7) Marc Marquez (Honda)

8) Alex Marquez (Honda)

9) Enea Bastianini (Ducati)

10) Takaaki Nakagami (Honda)

11) Maverick Vinales (Yamaha)

12) Luca Marini (Ducati)

13) Danilo Petrucci (KTM)

14) Lorenzo Savadori (Aprilia)

15) Iker Lecuona (KTM)

16) Miguel Oliveira (KTM)

Rit) Johann Zarco (Ducati)

Rit) Alex Rins (Suzuki)

Rit. Valentino Rossi (Yamaha)

Rit. Jack Miller (Ducati)

Rit. Pol Espargarò (Honda)

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Quartararo vince a Portimao, Bagnaia strepitosa rimonta fino al secondo posto

Today è in caricamento