Venerdì, 4 Dicembre 2020

MotoGp Teruel, Aragon bis: Dovi non si arrende e punta al Mondiale

Il pilota forlivese vuole migliorare il settimo posto della scorsa settimana. Nelle ultime 4 gare sogna di raggiungere l'obbiettivo iridato

Dovizioso (foto ANSA)

C'è grande attesa per il secondo round sul tracciato di Aragon (Gp Teruel). L'11esima gara del Motomondiale si correrà sulla stessa pista dove sette giorni fa ha trionfato la Suzuki di Alex Rins. Alle sue spalle si è piazzato un superlativo Alex Marquez, in sella alla sua Honda Repsol, che ha preceduto, Joan Mir (Suzuki), leader del Mondiale senza aver conquistato nessun successo in questa stagione così incerta che ha visto sinora ben otto differenti vincitori.

Il pilota spagnolo è in testa al campionato con 121 punti, davanti a Fabio Quartararo (115), che deve ritrovare la verve dei giorni migliori e Maverick Vinales (109). Quarta posizione per Andrea Dovizioso (Ducati) con 106 punti.

Valentino Rossi sarà nuovamente costretto a saltare la gara a causa del Covid-19. Il pesarese rientrerà nelle gare finali della stagione, il doppio appuntamento sul tracciato Ricardo Tormo di Valencia (8-15 novembre) e la gara conclusiva, il Gran Premio del Portogallo sul nuovo tracciato di Portimao.

MotoGp Teruel: Dovizioso vuole migliorare e insegue il Mondiale 

L'unico italiano ancora in lizza per il titolo iridato è Andrea Dovizioso. Il pilota forlivese della Ducati, che è quarto a 15 punti dalla vetta del campionato, crede di poter migliorare il settimo posto che ha ottenuto la scorsa settimana.

L'esperienza potrebbe aiutarlo nel gestire meglio il consumo delle gomme, permettendogli un salto in avanti nelle prestazioni.

"Abbiamo del margine per poter migliorare - commenta il Dovi - e se lavoreremo nella direzione giusta sono sicuro che saremo più competitivi. Mancano quattro GP e non siamo distanti dal nostro obiettivo".

Il Dovi, nella sua ultima stagione con la Rossa di Borgo Panigale, ancora clamorosamente senza una sella per la prossima stagione che potrebbe vederlo relegato al ruolo di collaudatore, non si vuole arrendere. Darà tutto, nelle quattro gare ancora in calendario, per conquistare il Mondiale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp Teruel, Aragon bis: Dovi non si arrende e punta al Mondiale

Today è in caricamento