rotate-mobile
Sabato, 24 Febbraio 2024
MOTOGP

La diplopia colpisce ancora Marc Marquez

L'otto volte campione del mondo, dopo il brutto high-side sulla pista di Mandalika, è stato nuovamente afflitto dal problema alla vista

“Sembra che sto vivendo un déjà vu. Durante il viaggio di ritorno in Spagna, ho iniziato ad avere una problema alla vista e abbiamo deciso che mi facessi visitare dal dottor Sánchez Dalmau. Il dottore ha confermato che ho un nuovo episodio di diplopia, fortunatamente meno grave di quello che ho avuto alla fine dell'anno scorso. Ma ora è il momento di riposarmi e aspettare per vedere come si evolverà l'infortunio. Come sempre, grazie mille a tutti per il vostro supporto!”

Arriva oggi, martedì 22 marzo, il messaggio di Marc Marquez che conferma le cattive notizie che si erano diffuse a seguito del bruttissimo high-side di cui l'otto volte campione del mondo della Honda era stato vittima nel weekend del Gran Premio dell'Indonesia.

Marquez: nuovi problemi di diplopia

Dopo l'ultima bruttissima caduta, al termine di un weekend in cui era già finito a terra due volte nelle prove ufficiali e una nelle prove libere, Marquez aveva sofferto di una commozione cerebrale e di vari altri politraumi prima di essere trasferito all'ospedale di Mataram, la capitale dell'isola di Lombok, dove è stato realizzato un esame più esaustivo nel quale la Tac ha escluso lesioni più gravi.

L'equipe medica della MotoGp, insieme al team Honda, aveva deciso che Marquez non avrebbe preso parte al Gran Premio dell'Indonesia. Il suo dottore di riferimento, Sánchez Dalmau, ha confefrmato che si tratta di una ricaduta della diplopia già sofferta a novembre.

Oggi, martedì 22 marzo, Marquez è stato visitato dal team medico del Dr. Samuel Antuna all'Ospedale  Ruber Internacional di Madrid che ha effettuato un controllo medico per valutare tutte le contusioni provocate dalla caduta e una risonanza magnetica cerebrale che ha confermato che non soffre di nessun altra lesione.

L'anno scorso Marquez fu costretto a saltare le ultime due gare dell'anno a causa della diplopia, che fu conseguenza di una caduta mentre si allenava facendo motocross. Marquez aveva sofferto di diplopia già nel 2011.

Il dottore ha confermato che si tratta dello stesso occhio lesionato nel 2011 dopo l'incidente a Sepang. La conferma arriva dal comunicato della Honda: "L'esame effettuato - ha spiegato il dottor Dalmau - ha confermato che il pilota è affetto da diplopia a ha evidenziato una paralisi del quarto nervo destro con interessamento del muscolo obliquo superiore destro. Questo quarto nervo destro è quello già ferito nel 2011".

Marquez caddè nelle libere del Gp della Malesia 2011 e gli fu diagnosticato un forte colpo alla cervicale con una successiva infiammazione del nervo e conseguenti problemi alla vista.  Venne operato per diplopia verticale il 16 gennaio 2012.

Marquez, per superare nuovamente il problema che si è presentato al termine dello scorso anno, seguirà quindi un trattamento conservativo che prevede visite mediche periodiche. La prossima settimana sarà sottoposto a un nuovo controllo con cui sarà valutata l'evoluzione della lesione e potrà fare un pronostico sul suo recupero per poter tornare alle corse.Il prossimo Gp è in programma a Termas de Rio Hondo domenica 10 aprile. 

Marquez, cos'è la diplopia e perchè la sua carriera è a rischio 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La diplopia colpisce ancora Marc Marquez

Today è in caricamento