rotate-mobile
Lunedì, 11 Dicembre 2023
MOTOGP

Miller lascia la Ducati: ora due anni in Ktm

Il pilota australiano lascia Borgo Panigale dopo due anni nel team ufficiale. Dalla prossima stagione gareggerà per la casa austriaca

Goodbye Ducati. Jack Miller dopo cinque stagioni con il Pramac Racing Team e le ultime due come pilota ufficiale del Ducati Lenovo Team, lascerà la Rossa al termine del 2022. Tra i ricordi più belli rimarranno le due gare vinte nella stagione 2021, il Gp di Spagna a Jerez e il Gp di Francia, quando sembrava poter ambire al titolo mondiale. In totale con la Desmosedici Gp Miller ha ottenuto 16 podi.

"Insieme a Jack abbiamo trascorso cinque bellissime stagioni, durante le quali abbiamo raggiunto traguardi davvero significativi per noi, come i due titoli costruttori ottenuti nel 2020 e nel 2021 e il titolo squadre dello scorso anno", ha detto Luigi Dall'Igna, direttore generale di Ducati.

"Insieme al Pramac Racing Team e al Ducati Lenovo Team sono cresciuto molto come pilota e anno dopo anno mi sono sempre sentito la versione migliore di me stesso. Il prossimo anno affronterò una nuova sfida, ma ora voglio pensare a concludere questa ultima stagione che mi resta con la mia squadra nel miglior modo possibile", ha detto Jack Miller.

MotoGp, mercato piloti: Jack Miller in KTM

Il pilota di Townsville, classe 1995, ha firmato un contratto biennale con la KTM per le stagioni 2023-2024 e inizierà una nuova avventura con i colori ufficiali del Red Bull KTM Factory Racing.

Nel box ritroverà Francesco Guidotti, l'attuale team manager della casa austriaca, con il quale ha già lavorato per otto stagioni in MotoGp: "Conosco bene, so come gli piace lavorare e cosa può portare nel box. Credo che il suo carattere e il modo in cui guiderà e spingerà la nostra KTM RC16 ci aiuteranno molto in questa fase del nostro progetto", ha detto Jack Miller.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Miller lascia la Ducati: ora due anni in Ktm

Today è in caricamento