Mercoledì, 17 Luglio 2024
MOTOGP/MALESIA

Enea Bastianini torna a vincere nel Gran Premio della Malesia, Bagnaia 3° a + 14 su Martin

Il pilota riminese festeggia sul gradino più alto del podio dopo un anno difficile. Secondo Alex Marquez, Pecco 3° tra una settimana in Qatar avrà il primo match-ball per laurearsi campione del mondo

Enea Bastianini  torna a vincere. Oggi, domenica 12 novembre, la Bestia è tornata a ruggire e ha trionfato in solitaria, davanti ad Alex Marquez (Gresini Racing), secondo e a Pecco Bagnaia, terzo.

420 giorni dopo la vittoria di Aragon e 70 giorni dopo il secondo stop causa infortonio, a Barcellona, la tormentata stagione di Bastianini, il 25enne pilota riminese della Ducati, vede finalmente la luce.

Dopo un digiuno di 23 gare, il suo numero di gara, la Bestia a Sepang va a vincere un gara solitaria, dopo uno scatto felino al via. L'unico che ha provato a reggere il suo passo è stato Alex Marquez (Gresini Racing), staccato poi nel finale. Terza posizione per Pecco Bagnaia (Ducati) che scattava dalla pole. Il pilota  torinese ha conquistato un prezioso terzo posto, un podio che vale tanto, visto che è arrivato dopo aver rintuzzato i tentativi di attacco del rivale Jorge Martin (Pramac Racing), nei primi giri.

Lo spagnolo del team Pramac, poi quarto al traguardo, ora ha 14 punti di distacco da Bagnaia che a 2 gare dalla fine resta leader del Mondiale. Pecco potrà chiudere il Mondiale in Qatar se porterà a 37 i punti di vantaggio nella gara che precede quella finale a Valencia.

"Soltanto io, i miei amici e la mia ragazza sappiamo quanto è stato difficile arrivare qui, è stato fantastico", ha detto Bastianini nell'intervista post-gara, felicissimo per questo successo, il primo con la Ducati ufficiale in una stagione d'esordio con la Rossa ufficiale che è stata tormentata dagli infortuni e dalle difficoltà.

MotoGp Malesia: l'ordine d'arrivo

1) Enea Bastianini (Ducati)
2) Alex Marquez (Ducati)
3) Francesco Bagnaia (Ducati)
4) Jorge Martin (Ducati)
5) Fabio Quartararo (Yamaha)
6) Marco Bezzecchi (Ducati)
7) Franco Morbidelli (Yamaha)
8) Jack Miller (KTM)
9) Fabio Di Giannantonio (Ducati)
10) Luca Marini (Ducati)
11) Maverick Vinales (Aprilia)
12) Johann Zarco (Ducati)
13) Marc Marquez (Honda)
14) Augusto Fernandez (GasGas)
15) Pol Espargaro (GasGas)
16) Iker Lecuona (Honda)
17) Alvaro Bautista (Ducati)
18) Takaaki Nakagami (Honda)

Ritirati

Brad Binder (KTM)
Aleix Espargaro (Aprilia)
Raul Fernandez (Aprilia)
Miguel Oliveira (Aprilia)
Joan Mir (Honda)
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enea Bastianini torna a vincere nel Gran Premio della Malesia, Bagnaia 3° a + 14 su Martin
Today è in caricamento