rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
MOTOGP

Valentino Rossi dopo il ritiro: come sarà la sua relazione con Marquez

Il Dottore, nel momento dell'addio, si è riconciliato con i suoi vecchi rivali: Biaggi, Stoner e Lorenzo. Sembra davvero remota un possibile riavvicinamento con l'otto volte campione del mondo

Una vita a 300 all’ora. Fatta di battaglie, di lotte, curva dopo curva, metro dopo metro, tutti per ambire allo stesso traguardo. Il campione del mondo alla fine dell’anno è uno solo ed è inevitabile che emerga la rivalità.

I duelli con i suoi avversari sono stati il sale della vita di Valentino Rossi. Nei suoi 26 anni di carriera il Dottore, vincitore di nove titoli Mondiali e di 115 gare nel Motomondiale, domenica dopo domenica si è trovato a competere e a lottare e inevitabilmente sono cresciuti i dualismi e sono peggiorate le relazioni.

Le prime rivalità iniziarono già a cavallo tra gli anni '90 e il 2000, quando lottava con Capirossi e Biaggi nell'allora 500. I “tre moschettieri del Motociclismo” esaltano i tifosi. Rossi inizia la sua parabola vincente e se con Capirex i rapporti sono sempre stati cordiali, sia in pista che fuori, con Biaggi, va in scena quella che la stampa specializzata internazionale definirà lo "spaghetti duel".

Il culmine della loro rivalità lo raggiungono nel 2001 a Suzuka. Biaggi supera Rossi allargando vistosamente il braccio e rischia di farlo cadere a 200 km/h. Valentino pochi giri dopo ripassa con grande decisione Biaggi e gli mostra il dito medio.

Valentino si ritira: le parole al miele di Max Biaggi

Una rivalità che poi resta sempre latente, una tregua armata, che soltanto oggi con il ritiro da parte di entrambi sembra finalmente pronta a evolversi in un rapporto di reciproco rispetto tra due piloti che hanno lottato per lo stesso traguardo.  

Biaggi era presente a Valencia nella giornata di addio di Valentino Rossi. A RTL 102.5 ha dichiarato: “Cosa lascia Valentino Rossi? È stato l'ultimo Gran Premio dopo più di 20 anni che ci aveva abituati a bellissime gare, campionati e altro. Quando si ritira una persona che ha fatto tantissimo in questo sport è normale che lasci una voragine enorme e l'affetto è totale di tutti. Abbiamo visto tanti festeggiamenti, non solo a Valencia, ma in varie tappe durante quest'anno l'hanno voluto ricordare un po' tutti, è stato bello ed emozionante vederlo''.

Valentino Rossi si ritira: l'inchino di Max Biaggi 

A Valencia c'era anche Casey Stoner e Jorge Lorenzo. I due antichi rivali, protagonisti di tante battaglie tra cui l’epico sorpasso di Rossi al Cavatappi di Laguna Seca nel 2008, si sono incontrati nel paddock regalando una bellissima immagine di grande sportività.

Intervistato da Sky Sport MotoGP Casey Stoner ha detto: "Il fatto che abbia portato tanti tifosi a questo sport e che abbia fatto amare questo sport è qualcosa di grandioso."

Jorge Lorenzo ha riconosciuto la grandezza del leggendario 46. A ‘La Gazzetta dello Sport’ ha detto: “L’ha sempre spuntata lui. Nel corpo a corpo non l’ho battuto mai, era una bestia da domenica. Adesso smette e provo tristezza… ma il tempo vince sempre”.

Valentino si ritira: la difficile riconciliazione con Marquez

Chissà se il tempo, che ha fatto superare già da tempo le inevitabili scorie della rivalità con Sete Gibernau, riuscirà a far riavvicinare Rossi anche con Marc Marquez.

Al momento non sembrano ancora esserci i presupposti. Marquez, a cui va un grande in bocca al lupo perché recuperi nel migliore dei modi dalla diplopia, non ha potuto essere presente alla gara conclusiva della stagione a Valencia.

Marc Marquez: la carriera è a rischio, cos'è la diplopia 

Non ha assistito all’ultima gara di quello che era stato il suo mito e nel tempo è diventato il suo più grande avversario. Per Valentino il Mondiale perso nel 2015 per il comportamento di Marquez, che favorì Lorenzo, resta il più grande rimpianto della sua carriera. Chissà se basterà il tempo per accettarlo.

Grazie Valentino: è giunta l'ora di goderci la tua eredità 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valentino Rossi dopo il ritiro: come sarà la sua relazione con Marquez

Today è in caricamento