Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

Partite e allegria per dare un calcio al sisma: che bella la Nazionale dei Terremotati

L'iniziativa nasce con lo scopo di raccogliere fondi per le popolazioni del Centro Italia e tenere alta l'attenzione sulla gravissima situazione in cui versano i terremotati. La squadra è allenata da Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice

Francesco Pastorella con la maglia della Nazionale dei terremotati

Un ragazzo che dà un calcio a una scossa, un cuore che si lesiona ma non si spezza, con sotto la scritta #insiemejelafamo a unire destini e speranze delle popolazioni del Centro Italia colpite dal sisma. E poi il punto di arrivo: una casa, un tetto stabile e sicuro. E' il bellissimo simbolo della neonata Nazionale dei Terremotati, o degli "sfrattati a tempo" come preferisce dire Sergio Pirozzi, il sindaco di Amatrice che per l'occasione torna al suo primo amore, al suo primo "impiego", l'allenatore di calcio.

"Oltre alle proteste in piazza per far valere le nostre ragioni ci vuole anche qualcosa che ci allontani dai pensieri dolorosi e che contribuisca concretamente ad aiutare le nostre popolazioni", dice Francesco Pastorella, coordinatore del Comitato Terremoto Centro Italia e capitano della Nazionale che scenderà in campo per una serie di partite di calcio benefiche. Saranno convocate soltanto persone che hanno la casa inagibile, mentre l'obiettivo principale dell'iniziativa è quello di "tenere alta l'attenzione sulla gravissima situazione in cui versano i terremotati".

E poi solidarizzare, dare un contributo concreto. In che modo? Con la realizzazione di progetti per aiutare le piccole realtà locali e per ridare alle famiglie terremotate un senso di fiducia nel futuro, "finanziando concretamente le proposte che ci perverranno". "Nel momento in cui verrà acquistato il biglietto della partita - spiega il capitano della Nazionale degli "sfrattati a tempo" - lo spettatore conoscerà da subito il progetto che verrà finanziato e saprà anche in quanto tempo verrà concluso (massimo due mesi dalla data della partita)".

Francesco Pastorella riceve la fascia di capitano da Francesco Totti

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Venerdì 30 giugno alle ore 17, presso lo Stadio Tre Fontane di Roma, la squadra formata da rappresentanti del Centro Italia e allenata da Pirozzi scenderà in campo, per la prima volta in assoluto, per affrontare in un triangolare la Nazionale Attori e la Nazionale Web Stars (stelle del mondo social come Calciatori Brutti, Commenti memorabili, Casa Surace, gli Autogol e tanti altri). "Continuo a credere che uniti si possa andare lontano - ha dichiarato Pirozzi - c'è ancora tanto da fare, ma ogni iniziativa è importante perché ci avvicina al nostro obiettivo comune: far battere di nuovo il cuore del Centro Italia". Sarà il primo di una serie di eventi sportivi pensati per raccogliere fondi in favore delle popolazioni colpite dal sisma.

nazionale terremotati logo-2

L'evento sarà condotto da Enrico Papi in coppia con Laura Cremaschi. Ogni progetto, che dovrà essere realizzato entro due mesi dalla raccolta fondi, verrà segnalato con precisione sui biglietti di ingresso di ciascun match.

Info sull'evento e prevendita biglietti: clicca qui.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partite e allegria per dare un calcio al sisma: che bella la Nazionale dei Terremotati

Today è in caricamento