rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Sport

Olimpiadi 2012, appuntamenti da non perdere: King Roger e il trono a cinque cerchi

Vi sagnaliamo alcuni appuntamenti da non perdere ai prossimi Giochi Olimpici di Londra. Oggi al via il torneo di tennis singolare maschile, vedremo se Federer riuscirà a vincere sui campi che l'hanno incoronato re del tennis

Ci sono sport che vivono lunghe pause mediatiche, per quattro anni non si sa nulla di loro, dei risultati, delle storie, degli atleti. Ci sono sport invece, che godono di una popolarità universale, come il calcio o il tennis, proprio la racchetta, a Londra, avrà un altro significato, se non fosse perché il torneo si giocherà sul prato più famoso del mondo: Wimbledon. Il torneo si apre oggi sabato 28, primo giorno di gare, e le finali sono previste per il 5 agosto alle 14 quella maschile il 4 agosto la femminile; rispetto a Pechino è stato introdotto il doppio misto.

Detto ciò non si può parlare di Wimbledon senza pensare al suo re, quel Roger Federer che qualche settimana fa ha vinto il settimo Championships riprendendosi il numero uno delle classifica ATP. King Roger non ha mai vinto l'oro nel singolare olimpico, ma solo nel doppio a Pechino quattro anni fa. Oltre ad esser uno dei più grandi della storia del tennis, per classe, slam vinti e guadagni da capogiro, detiene un record legato ai giochi che difficilmente sarà superato: è il primo ed unico tennista ad essersi presentato per tre olimpiadi consecutive come numero uno del mondo. 

Olimpiadi, ecco le foto della cerimonia di apertura di Londra 2012

Federer ha anche rinuciato a portare la bandiera durante la cerimonia d'apertura cedendola al compagno di doppio di Pechino Stan Wawrinka. "Ho già provato l'emozione di portare la bandiera, - ha dichiarato lo svizzero - e credo che Stan lo meriti perchè senza di lui non avrei vinto a Pechino, ho preferito rinunciare e lasciare questo ruolo prestigioso a qualcuno che non l’avesse ancora provato."

A parte questi numeri, come spesso accade nel tennis, nei tornei più importanti la finale se la giocano sempre i primi del ranking mondiale, a Londra mancherà Nadal (oro a Pechino), il cerchio quindi si stringe intorno a tre nomi, oltre allo svizzero c'è il serbo ex numero 1 Nole Djokovic e il padrone di casa Andy Murray sconfitto da Federer nell'ultima finale sull'erba inglese. A differenza dello Slam le gare del torneo Olimpico si giocheranno sui tre set e solo la finale sarà al meglio dei cinque.

L'erba è fresca, il tetto sul Centre Court è aperto e pronto a chiudersi in caso di pioggia. Wimbledon aspetta il suo re, e King Roger vuole il solo trono che gli manca, quello a cinque cerchi, avversari permettendo.

 

LINK UTILI:

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Olimpiadi 2012, appuntamenti da non perdere: King Roger e il trono a cinque cerchi

Today è in caricamento