Giovedì, 23 Settembre 2021
La seconda giornata

Paralimpiadi di Tokyo, altre sei medaglie per l'Italia. Oro per Raimondi e Bocciardo, tutte le imprese degli azzurri

Sono 11 le medaglie vinte dai nostri atleti nelle prime due giornate

L'Italia continua ad essere grande protagonista nel nuoto alle Paralimpiadi di Tokyo. Dopo il ricco bottino di ieri (due ori, un argento e due bronzi), oggi sono arrivate altre sei medaglie che portano il totale a 11. Un exploit che porta gli azzurri primi nel medagliere provvisorio del nuoto con 4 ori, 4 argenti e 3 bronzi. 

Il poliziotto ligure Francesco Bocciardo, vincitore ieri nei 200 stile libero, ha trionfato nei 100 stile libero categoria S5. Bocciardo si è imposto con il tempo di 1'09"56, grazie a un grande recupero nella vasca di ritorno. Alle sue spalle il cinese Lichao Wang (1'10"45) e il brasiliano Daniel De Faria Dias (1'10"80) che sono saliti con lui sul podio.

"Ringrazio il mio allenatore, che ci ha creduto forse più di me. Mi ha detto: proviamoci, proviamoci, proviamoci, quando loro crolleranno tu dovrai andare a cannone. Se è un sogno, non svegliatemi". Così Francesco Bocciardo dopo la vittoria nei 100 stile libero alle Paralimpiadi di Tokyo. "Ce l'abbiamo fatta, non ci speravo davvero -prosegue il 27enne ligure ai microfoni di Rai Sport-. Rispetto ai 200, sapevo che oggi sarebbe stata ancor più difficile. Per vincere ho dovuto sfruttare tutte le mie caratteristiche: riuscire a fare un buon passaggio e chiudere fortissimo sui 50 finali".

L'oro di Stefano Raimondi nei 100 rana

Un sogno anche quello realizzato dall'azzurro Stefano Raimondi, oro nei 100 rana categoria S9. L'azzurro ha dominato dalla prima all'ultima bracciata e tocca precedendo i russi Artem Isaev e Dmitri Bartasinskii.  "Dovevo riscattarmi dopo il quarto posto di ieri che mi era rimasto sullo stomaco - ha detto Raimondi ai microfoni di Raisport -, ci ho pensato tutta la notte e questa era l'unica occasione per sfogarmi: è venuto fuori anche un bel tempo, sono contento. Devo ancora rendermi conto- ha aggiunto ai microfoni di Raisport- Se ci penso mi viene la pelle d'oca, aspetto di salire sul podio per godermela al massimo".

Medaglia di argnento per Beggiato, bronzo per Monica Boggioni

Dopo gli ori di Bocciardo e Raimondi, è arrivato anche l'argento di Luigi Beggiato  nei 100 stile libero categoria S4. L'azzurro ha toccato in testa a metà gara ma di è dovuto arrendere alla rimonta del giapponese Takayuki Suzuki. E' invece di bronzo la medaglia di Monica Boggioni nei 100 stile libero categoria S5. Oro e record del mondo per la britannica Tully Kerney, secondo posto per il cinese Zhang e terza l'azzurra in 1'22"43.

Argento per l'azzurra Carlotta Gilli nel nuoto

Una bella favola anche quella di Carlotta Gilli che ha vinto la medaglia d'argento nei 100 dorso, specialità S13. A trionfare è stata la statunitense Gia Pergolini con il nuovo record del mondo di 1'04'64, precedendo l'azzurra e l'australiana Katja Dedekind. Ieri l'azzurra aveva centrato l'oro nei 100 farfalla. "Sono molto contenta di questa medaglia - sono state le sue parole -, forse non tanto del tempo ma ne parlerò poi con il mio allenatore. L'argento vale tanto perché sapevo che sarebbe stata dura dal primo giorno, prima ancora di partire da casa". 

La medaglia d'argento nella staffetta mista

Antonio Fantin, Giulia Terzi, Luca Beggiato e Arjola Trimi: sono loro i componenti della squadra che ha portato all'Italia la medaglia d'argento nella staffetta mista 4x50 stile libero ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. 

"Sono felicissima, questa è una bella staffetta che continua a darci soddisfazione negli ultimi anni e con cui stiamo raccogliendo frutti. Ma andiamo avanti step by step". Così Arjola Trimi, una dei componenti della staffetta mista 4x50 sl 20 punti, argento ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. Le fa eco Giulia Terzi: "E' stato un bellissimo lavoro di squadra anche stamattina con le batterie nuotate da Arianna e Francesco (Talamona e Bocciardo, ndr). Ognuno di noi ha dato il massimo, siamo contenti anche per chi ci sta seguendo da casa". Ai microfoni di Raisport anche Antonio Fantin: "Questa medaglia è solo la punta dell'iceberg, siamo tutti al servizio della squadra. Speriamo sia solo l'inizio e di regalare tante altre soddisfazioni a chi ci segue". Infine Luigi Beggiato: "Sono felicissimo, oggi per me doppia soddisfazione" dopo l'argento individuale.

Le medaglie italiane alle Paralimpiadi di Tokyo 2020

  • Giulia Terzi, Arjola Trimi, Luigi Beggiato e Antonio Fantin argento nella staffetta mista 4 x 50 
  • Carlotta Gilli, argento nei 100 dorso
  • Stefano Raimondi, oro nei 100 rana
  • Luigi Beggiato, argento nei 100 metri stile libero 
  • Francesco Bocciardo, oro nei 100 metri stile libero e oro nei 200 metri stile libero 
  • Monica Boggioni, bronzo nei 100m stile libero e bronzo nei 200 metri stile libero 
  • Carlotta Gilli, oro nei 100 farfalla
  • Alessia Berra, argento nei 100 farfalla
  • Francesco Bettella, bronzo nei 100 metri dorso
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paralimpiadi di Tokyo, altre sei medaglie per l'Italia. Oro per Raimondi e Bocciardo, tutte le imprese degli azzurri

Today è in caricamento