rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Calcio estero

Gascoigne rischia la vita. Lineker: "E' peggio di George Best"

Nel video pubblicato dal tabloid Sun Gascoigne appare provato, incapace di pronunciare una frase di senso compiuto

Uno spettacolo desolante, l'ex idolo del calcio inglese su un palco di periferia in stato confusionale, le mani tremolanti mentre racconta aneddotti sconclusionati. L'odissea alcolica di Paul Gascoigne ha toccato un nuovo fondo che fa temere ad un epilogo identico a quello di un'altro talento britannico, George Best. Così all'indomani della pubblicazione del video dell'ultima apparizione pubblica di Gazza - al Park Inn hotel di Northampton per un incontro con i suoi ancora numerosi tifosi - è stata la vedova di Best ad esprimere la paura per il futuro dell'ex campione.

"Vedere Gazza in queste condizioni mi fa tornare alla mente il terribile ricordo di quando George si è ucciso con l'alcol - le parole di Alex Best, ultima moglie del ex Pallone d'Oro nord-irlandese -. Mi spezza il cuore vedere Paul nuovamente così imprigionato nella sua dipendenza". Best è morto al'età di 59 anni nel novembre 2005 in seguito ad anni di abuso di alcol che neppure un trapianto di fegato era riuscito a fermare. Una dipendenza fatale che la vedova Best teme possa spegnere, a soli 45 anni, anche la vita di Gascoigne.

"Ho sempre sperato che Paul trovasse un modo per uscirne, per vivere una vita senza alcol. Sarebbe una tragedia la sua morte", le parole di Alex Best. Nel video pubblicato dal tabloid Sun Gascoigne appare provato, incapace di pronunciare una frase di senso compiuto, a tratti commosso e disperato, soprattutto confuso e sconnesso. È stato il suo stesso manager, Teddy Baker, a confermare che Gazza da qualche mese ha ripreso a bere, implorando che qualcuno lo aiuti nella disperato tentativo di salvargli la vita.

Le foto di Paul 'Gazza' Gascoigne

"Di certo non mi ringrazierà per questo ma ha bisogno che qualcuno lo aiuti - ha dichiarato oggi Baker alla Bbc -. La sua vita è nuovamente in pericolo perchè è un alcolizzato. Forse nessuno potrà aiutarlo, davvero non so cosa pensare". Anche il suo ex-compagno di nazionale Gary Lineker, oggi opinionista della Bbc, è pessimista: "Posso solo sperare che trovi pace in qualche modo. Ma temo che siano speranze disperate". Mercoledì la Federcalcio inglese festeggerà con un'amichevole di prestigio contro il Brasile i suoi 150 anni e Gascoigne, così come tutti gli ex nazionali con almeno 35 presenze coi Tre Leoni, era stato invitato a Wembley.

Ma Gazza non ci sarà, avendo subito declinato l'invito, prigioniero di un isolamento autoimposto che lo ha portato a vivere da solo in un appartamento in affitto a Bournemouth. Abbandonato dalla famiglia e dagli amici, anche ieri Gazza è stato avvistato mentre entrava in un negozio di liquori per acquistare sei lattine di birra prima di entrare in un pub. Sempre da solo. Ma se l'ex portiere del Manchester United Peter Schmeichel accusa l'assocalciatori di averlo abbandonato al suo destino, il direttore generale del sindacato Gordon Taylor respinge fermamente ogni critica.

"Non riesco ad immaginare nessun altro calciatore che sia stato aiutato più di Paul - la difesa di Taylor -. Siamo sempre stati al suo fianco e continuiamo ad esserci. Ma alla fine è una scelta personale, e noi non possiamo fare altro che sperare che si lasci aiutare". I problemi di Gascoigne con l'alcol risalgono alla fine degli anni '90 quando la sua prima moglie chiede il divorzio dopo essere stata picchiata dal marito ubriaco.

Nel 1998 il primo ricovero, al Marchwood Priory hospital, seguito tre anni più tardi da un periodo trascorso in una clinica in Arizona per la cura delle dipendenze. Nel 2007 un ulcera perforante lo costringe ad un intervento d'urgenza, l'anno successive dopo essere stato arrestato viene internato in un centro psichiatrico. Negli ultimi anni sembrava aver risolto - almeno in parte - i suoi problemi. Prima che tutto il mondo assistesse allo spettacolo sconsolante della settimana scorsa.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gascoigne rischia la vita. Lineker: "E' peggio di George Best"

Today è in caricamento