rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Serie A

Serie A, probabili formazioni della 24^ giornata

Juventus-Fiorentina e Lazio-Napoli animeranno questa incredibile giornata di Serie A

Emozioni, gol e spettacolo. La 24^ giornata di Serie A offre tanti spunti. Il sabato è ricco contro Juventus-Fiorentina e Lazio-Napoli. Scudetto e Champions League passano per Torino e Roma. A proposito di Torino, ma all'Olimpico, domenica si giocherà Cagliari-Milan. Sempre nel pomeriggio domenicale spazio alla nuova Roma di Andreazzoli che giocherà a Genova contro la Sampdoria. L'Inter non può più sbagliare e, nel posticipio, se la vedrà contro il Chievo Verona.

JUVENTUS-FIORENTINA - La Juventus per mantenere la vetta, la Fiorentina per rincorrere il sogno Champions League: l'anticipo delle 18 che apre la 24esima giornata sarebbe già pregno di significati per via delle posizioni di classifica delle due squadre, ma la grande rivalità che da sempre contrappone bianconeri e viola, ulteriormente rinfocolata dal ''tentato scippo'' di Berbatov in estate, rende questa sfida ancora più stuzzicante del solito.

LAZIO-NAPOLI - Dopo essere uscita definitivamente dalla lotta scudetto settimana scorsa con la sconfitta in extremis di Marassi, la Lazio può ancora influenzare la corsa al titolo in maniera diretta, affrontando quest'oggi l'unica rivale rimasta della Juventus campione in carica, quel Napoli che arriva da cinque vittorie ed un pareggio nelle ultime sei partite e che ha messo i torinesi nel mirino contando sulla fatica che questi ultimi potranno incamerare con la Champions League.

PARMA-GENOA - L'imponente mercato invernale e l'inaspettato successo arrivato al 95' contro la Lazio sembrano aver rilanciato le quotazioni in ambito salvezza del Genoa, che con il salvifico gol del nuovo arrivato Rigoni ha riconquistato una vittoria che sembrava sfuggita e ha sorpassato il Pescara, tornando a +1 sul terzultimo posto. Ma la strada è ancora lunga e quella di Parma è una delle trasferte più difficili del campionato.

ATALANTA-CATANIA - Dopo tre punti importantissimi in chiave salvezza arrivati domenica scorsa a Palermo, oggi l'Atalanta cerca un'altra vittoria ai danni di un'altra siciliana per allungare ulteriormente sul terzultimo posto ed allontanarsi dalla zona che scotta. Il Catania di contro vuole continuare a sognare un posto in Europa, e per farlo deve cominciare a macinare punti anche in trasferta oltre che nella fortezza del Massimino.

BOLOGNA-SIENA - Quello tra Bologna e Siena è uno scontro diretto per la salvezza tra due squadre che inseguono la rincorsa alla permanenza in A vedendola però da due prospettive decisamente diverse: il Bologna ha fatto un deciso passo in avanti grazie al 2-3 esterno di Pescara di domenica scorsa salendo così a 25 punti, mentre il Siena pure dopo aver affondato l'Inter per 3-1 occupa comunque l'ultima posizione, anche se in coabitazione con il Palermo. Ma il quartultimo posto è un po' più vicino.

CAGLIARI-MILAN - La Balotelli-mania ha colpito tutto l'ambiente rossonero, rinvigorito dall'arrivo del giocatore scaricato da Inter e Manchester City che invece sembra aver trovato la propria casa a Milanello: la doppietta che ha piegato l'Udinese ha permesso al Milan di agganciare i cugini nerazzurri ed ha aumentato ulteriormente l'attesa in vista del derby che ci sarà tra due settimane. Ma prima bisogna pensare al Cagliari, che lotta per raggiungere la salvezza e arriva dal fragoroso successo 2-4 dell'Olimpico.

PALERMO-PESCARA - Quella che va in scena al Barbera è una sfida cruciale per la lotta salvezza, tra un Palermo in grave difficoltà, che non vince da fine novembre e che è piombato all'ultimo posto in classifica dopo l'aggancio del Siena, ed un Pescara che ha già sprecato un'occasione importante facendosi sconfiggere per 2-3 in rimonta da una concorrente diretta come il Bologna dopo aver già ceduto il passo ad un'altra rivale come la Sampdoria, addirittura per 6-0.

SAMPDORIA-ROMA - L'esordio da allenatore della Roma per Andreazzoli avviene subito in un match difficile, in trasferta su un campo ostico come quello di Marassi e contro una squadra in lotta per la salvezza e che è reduce da quattro risultati utili nelle ultime cinque partite. La cura Delio Rossi sembra funzionare per i blucerchiati, ovviamente la speranza per i tifosi della Roma è che anche quella dell'ex assistente di Spalletti possa essere altrettanto efficace per i colori giallorossi.

UDINESE-TORINO - Udinese e Torino non hanno grandissimi obiettivi di classifica al momento: i friulani quest'anno sembrano essere troppo distanti dalle zone che contano per poter sperare in un piazzamento europeo, soprattutto dopo la beffa del 2-1 subito a Milano al 93' con un rigore inesistente. Il Torino a quota 28 è abbastanza tranquillo in ottica salvezza, ma comunque vuole raggiungere quota 38/40 il prima possibile per non lasciare nulla al caso. Può essere quindi che la partita sia comunque interessante.

INTER-CHIEVO - L'Inter arriva dalla bruciante sconfitta per 3-1 in casa dell'ultima in classifica, che ha evidenziato tutti i problemi di gioco della squadra di Stramaccioni, e da un solo successo nelle ultime sette partite giocate. Dall'altra parte invece il Chievo ha messo in seria difficoltà la Lazio e la Juventus nelle ultime due giornate e arriva a San Siro per fare uno sgambetto ai nerazzurri e mettersi definitivamente al sicuro in chiave salvezza.

    
    

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A, probabili formazioni della 24^ giornata

Today è in caricamento