Domenica, 16 Maggio 2021

Milan, nessuna penale per il mancato arrivo di Rangnick: "Ma Gazidis ora è indebolito"

"Ho avuto dei contatti con altri possibili candidati in passato - ha detto il manager ex Arsenal - ma ritengo vi sia stata troppa speculazione mediatica, visto che non abbiamo mai siglato alcun accordo o pre-accordo con nessun altro allenatore oltre a Stefano Pioli"

Foto Ansa/Epa

Non c'è alcuna penale da pagare. Il Milan non ha firmato nessun pre-accordo con Ralf Rangnick e non pagherà alcuna penale nei confronti del tecnico dopo la decisione di confermare Stefano Pioli in panchina. A fare chiarezza sulla trattativa con il tedesco è Ivan Gazidis, che ha rilasciato nuove dichiarazioni all’ANSA.

"Ho avuto dei contatti con altri possibili candidati in passato - ha detto il manager ex Arsenal - ma ritengo vi sia stata troppa speculazione mediatica, visto che non abbiamo mai siglato alcun accordo o pre-accordo con nessun altro allenatore oltre a Stefano Pioli. Smentisco vi siano impegni economici o penali per il club. Ripeto, mai nessun accordo è stato siglato con altri possibili candidati".

Su Sky Sport, Matteo Marani ha commentato la conferma di Pioli sulla panchina del Milan: "Credo che nessuno avrebbe potuto immaginarlo. Tuttavia ha fatto 23 punti su 27, è primo nella fase post lockdown, quindi se l’è guadagnata sul campo. Pioli ha avuto un’intelligenza particolare nel saper accompagnare e assecondare la sfida iniziata a gennaio con Ibrahimovic. Proprio assieme allo svedese ha cambiato tutta la squadra".

“Da questa storia Gazidis ne esce indebolito, non possiamo girarci attorno. E’ chiaro che il Milan è stato per sei mesi su un progetto che poi non è andato avanti e si è bloccato, quindi sono stati sei mesi persi. E’ giunto il momento che al Milan ci sia chiarezza e che torni ad essere il vero Milan”.

Il Milan post-lockdown è una macchina da guerra: Pioli merita la conferma (e pure Ibra)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan, nessuna penale per il mancato arrivo di Rangnick: "Ma Gazidis ora è indebolito"

Today è in caricamento