Milan, nessuna penale per il mancato arrivo di Rangnick: "Ma Gazidis ora è indebolito"

"Ho avuto dei contatti con altri possibili candidati in passato - ha detto il manager ex Arsenal - ma ritengo vi sia stata troppa speculazione mediatica, visto che non abbiamo mai siglato alcun accordo o pre-accordo con nessun altro allenatore oltre a Stefano Pioli"

Foto Ansa/Epa

Non c'è alcuna penale da pagare. Il Milan non ha firmato nessun pre-accordo con Ralf Rangnick e non pagherà alcuna penale nei confronti del tecnico dopo la decisione di confermare Stefano Pioli in panchina. A fare chiarezza sulla trattativa con il tedesco è Ivan Gazidis, che ha rilasciato nuove dichiarazioni all’ANSA.

"Ho avuto dei contatti con altri possibili candidati in passato - ha detto il manager ex Arsenal - ma ritengo vi sia stata troppa speculazione mediatica, visto che non abbiamo mai siglato alcun accordo o pre-accordo con nessun altro allenatore oltre a Stefano Pioli. Smentisco vi siano impegni economici o penali per il club. Ripeto, mai nessun accordo è stato siglato con altri possibili candidati".

Su Sky Sport, Matteo Marani ha commentato la conferma di Pioli sulla panchina del Milan: "Credo che nessuno avrebbe potuto immaginarlo. Tuttavia ha fatto 23 punti su 27, è primo nella fase post lockdown, quindi se l’è guadagnata sul campo. Pioli ha avuto un’intelligenza particolare nel saper accompagnare e assecondare la sfida iniziata a gennaio con Ibrahimovic. Proprio assieme allo svedese ha cambiato tutta la squadra".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Da questa storia Gazidis ne esce indebolito, non possiamo girarci attorno. E’ chiaro che il Milan è stato per sei mesi su un progetto che poi non è andato avanti e si è bloccato, quindi sono stati sei mesi persi. E’ giunto il momento che al Milan ci sia chiarezza e che torni ad essere il vero Milan”.

Il Milan post-lockdown è una macchina da guerra: Pioli merita la conferma (e pure Ibra)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

  • Chi è Tommaso Zorzi e perché è famoso: tutto sull'influencer, dall'amore alla carriera

  • Estrazioni Lotto e SuperEnalotto di martedì 22 settembre 2020: numeri e quote

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento