rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Sport

Paura per Riccardo Magrini, ricoverato d'urgenza per due ischemie: come sta

Il "Magro" è ricoverato all'ospedale San Raffaele di Milano. Le sue condizioni, dopo l'apprensione iniziale, sono decisamente migliorate

Ore di apprensione nel mondo del ciclismo per Riccardo Magrini. Il "Magro", che in carriera ha vinto nel 1983 una tappa al Giro e una al Tour, per poi diventare direttore sportivo di Marco Pantani alla Mercatone Uno e di Mario Cipollini,  è stato ricoverato nella giornata di domenica 5 novembre all'ospedale San Raffaele di Milano per due ischemie. 

L'ex ciclista, che attualmente fa il commentatore sportivo ed è una voce molto popolare su Eurosport, è stato colpito da una prima ischemia mentre era nella sua abitazione a Montecatini, poi ha accusato la seconda mentre era in ospedale al San Raffaele di Milano.

Fortunatamente si è ripreso e ha cominciato a camminare e a parlare. Le sue condizioni sono stabili e sta meglio, anche se è ancora sotto osservazione.

Nel 2017 aveva avuto un infarto poco dopo un suo intervento sulla Vuelta negli studi Sky di Milano. In quell'occasione il primo a intervenire, con una manovra provvidenziale che ha salvato la vita al conduttore, era stato il giornalista Lucio Rizzica, che gli ha praticato il massaggio cardiaco e la respirazione bocca a bocca fino all’arrivo dei sanitari. Magrini era poi stato ricoverato all’ospedale San Raffaele in coma farmacologico.

Il mondo del ciclismo può quindi tirare un sospiro di sollievo e Riccardo Magrini già non vede l'ora di tornare a fare le telecronache delle classiche e dei grandi giri con Luca Gregorio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paura per Riccardo Magrini, ricoverato d'urgenza per due ischemie: come sta

Today è in caricamento