Domenica, 26 Settembre 2021
Sport

Gli sponsor revocano i contratti con Schumacher: "Non tornerà più come prima"

Le aziende iniziano a voltare le spalle al campione, ancora in riabilitazione dopo l'incidente dello scorso anno, perché temono che l'ex pilota di Formula1 non riuscirà più a tornare in forma

Ormai è passato quasi un anno dall'incidente che ha portato Michael Schumacher in coma e poi a una lunga e difficile riabilitazione. Troppo lunga, secondo gli sponsor, che ora hanno deciso di rescindere i contratti con l'ex pilota di Formula1 perché convinti che il campione non tornerà più quello di prima.

Se Mercedes ha annunciato che non abbandonerà Schumacher, Philippe Gaydouls, proprietario delle case di moda Navyboot e JetSet, ha invece deciso di revocare il contratto che lo legava al campione?.

"Non è facile per gli sponsor di Schumacher: pagano milioni di franchi svizzeri all'anno e non hanno ricevuto nulla in cambio, dopo l'incidente", ha commentato il sito svizzero Bluewin, sottolineando come la mossa degli sponsor rischi di trasformarsi in un boomerang dal punto di vista della comunicazione, perché il pubblico potrebbe non gradire.

Dal punto di vista economico, la perdita di questi contratti non influirà sulle finanze complessive di Schumacher, che ammontano finora a più di 500 milioni di sterline. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli sponsor revocano i contratti con Schumacher: "Non tornerà più come prima"

Today è in caricamento