Martedì, 16 Luglio 2024
Serie A

Serie A, il punto: Juve da record. Roma ko a Napoli

Palacio esalta l'Inter, il Milan crolla a Udine. Vola il Parma che adesso sogna un posto in Europa

La Juventus batte anche la Fiorentina ed è ormai quasi sicura della vittoria dello scudetto dopo la 27esima giornata di serie A. I bianconeri aumentano infatti a 14 punti il vantaggio sulla Roma, battuta a Napoli ma che ha ancora una gara da recuperare. La Juventus non perde colpi: in casa contro la Fiorentina controlla la gara e colpisce alla fine del primo tempo con una rete del ghanese Asamoah.

Per i bianconeri è la 14esima vittoria allo Juventus Stadium, la 23esima su 27 gare di campionato giocate. Alle sue spalle, invece, s'infiamma la lotta per il secondo posto che garantisce l'accesso diretto ai gironi di Champions League, senza passare dai preliminari. Nello scontro diretto, infatti, il Napoli batte 1-0 la Roma al termine di una gara per lunghi tratti dominata dai giallorossi. 

A trovare lo spunto vincente è però il Napoli a dieci minuti dalla fine con Callejon che infila di testa un bel cross dell'algerino Ghoulam. Ora gli azzurri sono a tre punti di stanza dalla Roma. La Fiorentina, quarta, si deve invece guardare dalla rimonta dell'Inter che batte 1-0 il Torino e ora tallona i toscani a un solo punto di distanza. I nerazzurri sprecano diverse occasioni da rete ma alla fine vincono grazie a un colpo di testa dell'argentino Palacio che forma il suo dodicesimo gol in campionato. Male, invece, il Milan che si arrende 1-0 in casa dell'Udinese. 

Seedorf fa un pò di cambi in vista del match di Champions League contro l'Atletico Madrid e viene punito da un gol a metà del secondo tempo di Di Natale che arriva a 185 gol realizzati in serie A. Domenica da dimenticare e speranze europee al lumicino anche per la Lazio che si arrende in casa 1-0 contro l'Atalanta che festeggia con una rete di Maxi Moralez. Sogna l'Europa League, invece, il Parma che batte 2-0 il Verona e lo stacca in classifica: protagonista in negativo della gara il portiere veronese Rafael che commette due errori lasciando la possibilità a Biabiany e Schelotto di segnare i gol del successo emiliano. 

Tra le altre partite spicca il successo della Sampdoria che, contro il Livorno, va sotto di due gol ma poi rimonta e vince 4-2. Vittoria sofferta anche per il Chievo che batte 2-1 il Genoa con una doppietta di Paloschi su rigore, il secondo dei quali in pieno recupero. Pari tra Bologna e Sassuolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie A, il punto: Juve da record. Roma ko a Napoli
Today è in caricamento