rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Sport

Spagna-Italia 4-2: anche con gli Under 21 la Roja è sul tetto d'Europa

Dopo pochi minuti Thiago Alcantara fa 1 a 0 ma Immobile pareggia poco dopo. Il giocatore del Barcellona però nel primo tempo segna altre 2 reti. Isco poi fa 4 a 1. Borini accorcia le distanze

La Spagna Under 21 è campione d'Europa. Avversari troppo forti e Italia ko per 4 a 2. Si parte subito alla grande. Thiago Alcantare fa 1 a 0 dopo 6 minuti ma poco dopo Ciro Immobile pareggia i conti di una finale spumeggiante. Poco dopo la mezzora il centrocampista del Barcellona segna altre due reti e riporta la Spagna avanti per 3 a 1. Nella ripresa Isco cala il poker. Borini rende meno amara la sconfitta. 

IL MATCH - Devis Mangia conferma la formazione che fin qui ha offerto le maggiori garanzie, un 4-4-2 con Insigne e Florenzi sugli esterni e il tandem Borini-Immobile in attacco. Lopetegui, invece, rilancia da titolare il capocannoniere della competizione, il madridista Alvaro Morata, con Rodrigo che partirà dalla panchina. La Spagna sembra subito voler avvolgere gli azzurri nella sua folta rete di passaggi ma l'Italia quando riparte ha le armi giuste per far male.

Al 6', però, la Spagna passa: Morata scappa via a tutti e crossa in mezzo per il solissio Thiago Alcantare che di testa fa 1 a 0. Morata, capocannoniere della competizione, oggi indossa le inedite vesti di uomo assist. Ora si attende la reazione azzurra. La Roja quando attacca, però, fa paura. 

I nostri però non mollano e pareggiano subito con Immobile. Grande aggancio dell'attaccante del Genoa su lancio dalle retrovie di Donati e tocco morbido a battere De Gea. L'Italia torna subito in partita. Primo giallo dell'incontro, lo rimedia Koke per un fallo su Borini. 

Poco dopo inizia il Bardi show. Al 14' punizione per la Spagna, concessa per fallo di Florenzi su Thiago Alcantara. Calcia proprio Thiago Alcantara, Bardi si oppone splendidamente a Morata, ma l'arbitro segnala posizione di offside dell'attaccante del Real Madrid. 16' conclusione di Morata che prova il diagonale a tu per tu con Bardi, il portiere azzurro gli dice ancora di no. Al 19' Altra punizione pericolosa per la formazione spagnola: batte Isco, la barriera respinge. Il pallone resta in gioco e finisce tra i piedi di Koke che conclude da due passi, Super Bardi salva tutto. 

L'Italia soffre ma quando riparte fa male. Al 24' magia di Florenzi che salta tutta la difesa spagnola e tira: De Gea si salva come può. Al 31' Spagna ancora avanti, ancora con Thiago Alcantara. Ancora una disattenzione difensiva, Koke mette in mezzo ancora per Thiago che trova la carambola vincente. 

L'Italia subisce il colpo e la Spgana fa 3 a 1. L'arbitro fischia un fallo di Donati su Tello, forse il difensore tocca prima il pallone. Dal dischetto ancora Thiago Alcantara fa gol: è 3 a 1. Italia alle corde. Thiago Alcantara è il primo giocatore a segnare una tripletta in una finale dell'Europeo Under 21 dal 1994 ad oggi, da quando cioè il trofeo si assegna in gara singola.

 Al 54' Tello se ne va completamente solo con Fausto Rossi che se lo perde, pallone in mezzo per Isco che sfodera una fucilata a lato non di molto. Al 64' Montoya entra in area, Regini lo stende. Stavolta non ci sono dubbi, rigore netto. Isco non sbaglia e fa 4 a 1.

Italia ko. La squadra iberica è fantastica. Isco, Alcantare, De Gea, Tello giocanco in Champions League e Muniain ha già vinto la competizione nel 2011 ed è talmente giovane che potrebbe addirittura far parte del nuovo ciclo dell'Under 21 spagnola.

Al minuto 80 c'è gloria anche per Borini: l'attaccante azzurro scambia con Insigne e trova l'angolino per il 2-4. Reazione di carattere da parte degli azzurrini. Finisce così. La Spagna Under 21 è campione d'Europa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spagna-Italia 4-2: anche con gli Under 21 la Roja è sul tetto d'Europa

Today è in caricamento