Lunedì, 14 Giugno 2021
Sport

Tennis, Us Open Pennetta Shock: prima la vittoria e adesso il ritiro

La tennista brindisina alza il trofeo e poi fa l'annuncio che lascia tutti stupiti: "Me ne vado a fine anno, questo è il momento migliore per lasciare". Intanto a New York arriva Renzi che dopo la finale ha incontrato le protagoniste della finale

In realtà Flavia Pennetta sembra proprio che avesse già tutto in mente, anche il colpo di scena finale nel caso avesse battuto Roberta Vinci, in quello che è stato un incontro storico per il tennis italiano. Così, dopo la vittoria, la tennista brindisina ha subito di dichiarato: "Fantastico vincere gli Us Open in questo modo, ed è per questo che ho deciso di ritirarmi all'apice della carriera". Un annuncio che ha lasciato tutti a bocca aperta, ma non il suo Fabio Fognini sulle tribune che la fotografa. Poi la precisazione: "Non è il mio ultimo match: chiudo ma a fine anno, termino la stagione".

IL RISULTATO - La campionessa brindisina si è aggiudicata quella finale femminile degli Us Open 2015, quarto e ultimo Slam della stagione, battendo in due set Roberta Vinci: sul cemento di New York finisce 7-6(4), 6-2, con Flavia che parte contratta ma poi si scioglie, giocando uno splendido tie break nel primo set e lasciando poco all'avversaria nel secondo. 

RENZI SUGLI SPALTI - Ad assistere a quel momento storico c'era anche il premier Matteo Renzi sugli spalti, che alla fine del match ha voluto incontrare le due tenniste italiane. Renzi ha annullato tutti i suoi impegni per partire verso New York con il presidente del Coni Giovanni Malagò. Una scelta che ha fatto subito scattare la polemica politica.

pennetta-3

Il premier era atteso a Bari per l'inaugurazione della Fiera del Levante: "Sono talmente felice per la vittoria di Flavia Pennetta e Roberta Vinci che ogni altra considerazione passa in secondo ordine. Purtroppo - dice il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano - per dovere istituzionale sono costretto a rimanere qui altrimenti sarei andato anche io a New York". Gli attacchi per la scelta del premier sono arrivati dall'opposizione, in prima linea quello di Salvini che come al solito ha usato i social network



 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, Us Open Pennetta Shock: prima la vittoria e adesso il ritiro

Today è in caricamento