rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
TENNIS

Djokovic, Australian Open: “Se vuole giocare dovrà vaccinarsi”

il ministro dell'immigrazione del paese australiano è stato categorico. “Tutti coloro che desiderano visitare l’Australia devono avere doppia vaccinazione”. Il numero 1 al mondo sinora non ha mai rivelato se è vaccinato o meno

“Tutti coloro che vorranno giocare gli Australian Open a Melbourne dovranno essere vaccinati contro il Coronavirus”. Il messaggio del ministro dell'immigrazione del paese australiano, Alex Hawke, è forte e chiaro e quel destinatario, “tutti”, vale anche per Novak Djokovic, il numero 1 al mondo, che è anche il campione in carica del torneo che si disputerà nella capitale del Victoria dal 17 al 30 gennaio 2022.

Chi vorrà partecipare al prestigioso torneo, il primo Slam della prossima stagione, dovrà avere la doppia dose di vaccino. Questo vale per tutti coloro che vogliono entrare in Australia, non soltanto per i tennisti.

Australian Open 2022: il no del Governo ai non-vaccinati

A rischio non c’è soltanto la partecipazione di Djokovic, che ha vinto le ultime 3 edizioni ed è stato 9 volte trionfatore dell’Australian Open, ma anche quella di decine di colleghi sia in campo maschile che femminile.

L’Atp e la Wta hanno fortemente raccomandato il vaccino, ma più di un terzo dei tennisti, secondo alcune fonti, non sarebbe ancora vaccinato. Tra i più scettici ci sono Medvedev e Zverev, mentre Tsisipas ha detto che si sarebbe vaccinato solo  a fine anno.

L’Australia è reduce da una chiusura dei suoi confini che è durata 18 mesi. Solo tra poche settimane potranno iniziare i viaggi per i cittadini australiani, mentre i non cittadini dovrebbero essere esclusi fino all’inizio del 2022.

Non ci saranno quindi trattamenti di favore per chi parteciperà all’Australian Open o ai successivi eventi internazionali.

Il Ministro della Salute, Greg Hunt, ha sottolineato come le regole del paese riguardano la protezione degli australiani e devono essere applicate a tutti indistintamente.

Melbourne, la seconda città più grande dell'Australia, è stata chiusa da agosto per l'aumento dei contagi della variante delta. Il lockdown terminerà domani, venerdì 22 otttobre. Si prevede che il 70% della popolazione adulta di Victoria sia stata vaccinata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Djokovic, Australian Open: “Se vuole giocare dovrà vaccinarsi”

Today è in caricamento