rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
TENNIS

Australian Open, la carica degli italiani: da Berrettini a Sinner tutte le speranze di vincere

Saranno quattordici gli italiani in campo nel primo Slam della stagione che inizia lunedì. L’Italia si affida ai suoi campioni per ottenere un grande risultato sull’asfalto di Melbourne

Tutto è pronto in Australia per il primo attesissimo Slam della stagione. Sull’asfalto di Melbourne saranno quindici giorni di grandi battaglie per eleggere i vincitori del torneo più importante della prima parte di stagione.

L’Italia avrà dieci tennisti nel tabellone maschile, proprio come Francia e Australia, che può schierare alcune wild card locali e avrà meno giocatori soltanto rispetto agli Stati Uniti, che ne schiereranno 14 e alla Spagna, che ne avrà 12.

Australian Open: gli italiani in campo

Gli azzurri in campo all’Australian Open sono Matteo Berrettini, Jannik Sinner, Lorenzo Sonego, Fabio Fognini, Lorenzo Musetti, Gianluca Mager, Andreas Seppi, Stefano Travaglia, Marco Cecchinato e Salvatore Caruso.

Quest’ultimo è subentrato direttamente nel tabellone principale, prendendo il posto di Novak Djokovic, espulso in seguito alla conferma dell'annullamento del visto per l'Australia.

Il tennista siciliano, numero 150 al mondo, era stato eliminato nelle qualificazioni dal giapponese Taro Daniel ma era stato estratto  come 'lucky loser' (ripescato) di riserve del torneo. Dato che era già stato pubblicato l'ordine di gioco ufficiale della prima giornata, Caruso subentra direttamente in tabellone al posto di Djokovic e domani affrontera' il serbo Miomir Kecanonic.

Nel torneo Wta l'Italia schiera Camila Giorgi, Jasmine Paolini,  Lucia Bronzetti e Martina Trevisan.

Australian Open: il cammino degli azzurri

Matteo Berrettini, il nostro numero 1, esordirà contro Brandon Nakashima, il numero 68 della classifica Atp. Se supererà l'ostacolo statunitense al secondo turno incontrerà il vincitore del match tra  Stefan Kozlov (n.168 del ranking) e Jiri Vesely (n.79 al mondo).

Al terzo turno potrebbero arrivare i primi veri avversari: c'è il rischio che incontri la stella nascente del circuito, lo spagnolo Carlos Alcaraz (31esimo nel ranking) o l'ungherese Marton Fucsovics (38esimo nel ranking).

Sinner-Alcaraz: ecco il futuro del tennis 

Questi incontri saranno molto importanti per capire quanto Berrettini abbia recuperato dall'infortunio subito alle Torino Atp Finals. In questo senso le indicazioni delle prime uscite stagionali in maglia azzurra all’Atp Cup sono state confortanti e il campione romano è fiducioso in vista del primo grande appuntamento della stagione.

Anche Jannik Sinner punta a fare un bel cammino nel primo Slam 2022. L'altoatesino esordirà contro il lucky loser Joao Sousa e poi al secondo turno potrà sfidare il vincente tra l’americano Steve Johnson e l’australiano Jordan Thompson.

Le insidie per il campione altoatesino arriveranno nella seconda settimana quando è molto concreto il rischio di incontrare uno tra Nikoloz Basilashvili (numero 21 del tabellone) e Andy Murray.

In caso di passaggio del turno, negli ottavi di finale c'è la possibilità che incontri il norvegese Casper Ruud (testa di serie numero 8 del torneo) o l'australiano Alex De Minaur.

Tra le donne grandi aspettative per Camila Giorgi, che dovrà superare le difficoltà di un sorteggio che l’ha messa nel quarto di Ashleigh Barty e Naomi Osaka.

Senza spingerci troppo oltre nelle previsioni, abbiamo sicuramente delle ottime carte da giocare. Speriamo che per l’Italia l’Australian Open sia davvero un “Happy Slam”.

Australian Open: come seguirlo in tv 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Australian Open, la carica degli italiani: da Berrettini a Sinner tutte le speranze di vincere

Today è in caricamento