rotate-mobile
Venerdì, 21 Giugno 2024
TENNIS/ROLAND GARROS 2024

Bolelli-Vavassori supersonici: sono in finale di doppio al Roland Garros 2024

Battuti i fortissimi Bopanna-Ebden. In finale una coppia azzurra a Parigi 65 anni dopo Pietrangeli e Sirola

Missione compiuta per Simone Bolelli e Andrea Vavassori. Oggi, giovedì 6 giugno, la coppia azzurra è stata semplicemente supersonica e ha conquistato l'accesso in finale al Roland Garros 2024. In semifinale il torinese Vavassori e il bolognese Bolelli si sono imposti in 3 set con il punteggio di 7-5 2-6 6-2 sui fortissimi Bopanna/Ebden, teste di serie numero 2 del torneo.

L'ultima finale di doppio giocata da una coppia italiana al Roland Garros risale al 1959, 65 anni fa, quando a raggiungere l'ultimo atto dello Slam parigino, il più importante torneo al mondo sulla terra rossa, furono Nicola Pietrangeli e Orlando Sirola.

Vavassori e Bolelli stanno vivendo n'annata straordinaria, iniziata proprio con la finale degli Australian Open 2024, dove erano stati sconfitti nella partita decisiva proprio da Bopanna/Ebden, che li avevano nuovamente battuti anche a marzo a Indian Wells. Vavassori e Bolelli, però, avevano già fatto vedere tutto il loro potenziale eliminando Bopanna/Ebden negli ottavi di finale degli Internazionali d'Italia. 

Sabato 8 giugno Andrea Vavassori e Simone Bolelli giocheranno per il titolo di doppio del Roland Garros 2024.  Manca un passo decisivo per scrivere la storia di un torneo che ricorderanno per sempre, che si gioca proprio sui campi dove, ad agosto, si disputeranno le Olimpiadi di Parigi.

L'Italia attende altre buone notizie in questi giorni parigini. Oggi, alle ore 17, Jasmine Paolini giocherà la finale del torneo femminile contro la russa Mirra Andreeva. Domani, venerdì  7 giugno, Jannik Sinner, alle ore 14:30, affronterà Carlos Alcaraz per centrare, da numero 1 al mondo, la finale del Roland Garros 2024.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bolelli-Vavassori supersonici: sono in finale di doppio al Roland Garros 2024

Today è in caricamento