rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
"Palla" al governo / Australia

Australian Open, Djokovic nel tabellone ma il visto ancora non c'è

Il serbo dovrebbe incontrare il connazionale Kecmanovic al primo turno, ma il governo australiano non ha ancora preso una decisione in merito al visto del tennista, che non si è sottoposto alla vaccinazione anti-covid

Il nome di Novak Djokovic è stato inserito nel tabellone degli Australian Open durante il sorteggio avvenuto a Melbourne. Al primo turno il serbo dovrebbe giocare contro il connazionale Miomir Kecmanovic, ma il condizionale rimane d'obbligo. Il governo australiano infatti non ha ancora preso una decisione definitiva sulla questione del visto del tennista. Interpellato oggi dai giornalisti sulla questione durante una conferenza stampa a Canberra, il primo ministro Scott Morrison ha evitato di rispondere in modo diretto alla domanda. 

"Vi rimando alla recente dichiarazione di Hawke - ha detto riferendosi al ministro per l'Immigrazione, Alex Hawke che potrebbe decidere di espellere Djokovic nonostante la decisione del giudice in favore del tennista - e la nostra posizione non è cambiata: questi sono poteri ministeriali che possono essere amministrati da Hawke ed io non ritengo di fare altri commenti in questo momento". 

Lunedì un tribunale di Melbourne aveva annullato una cancellazione originale del visto di Djokovic la scorsa settimana in connessione con le rigide regole di ingresso dell'Australia relative al coronavirus. Djokovic non è vaccinato. L'ufficio di Hawke ha affermato che ulteriori informazioni dagli avvocati di Djokovic hanno posticipato i tempi per una decisione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Australian Open, Djokovic nel tabellone ma il visto ancora non c'è

Today è in caricamento