Venerdì, 22 Ottobre 2021
TENNIS

King Federer sta meglio dopo l'operazione: il campionissimo non si sente a fine carriera

A margine di un evento a Zurigo ha dichiarato di sentirsi meglio dopo la terza operazione al ginocchio. Guarda al rientro nel circuito e spera di essere presente il prossimo anno alla Laver Cup 2022

 La clamorosa eliminazione nei quarti a Wimbledon dal polacco Hurkacz sembrava aver posto la parola fine alla gloriosa carriera di Roger Federer. Il campione elvetico, 20 volte vincitore di Slam, era stato costretto ad arrendersi al giovane avversario e ai tormenti causati dal suo ginocchio destro. Per sottoporsi a un terzo intervento chirurgico era stato costretto a rinunciare alle Olimpiadi e a saltare gli Us Open.

Roger Federer: "La riabilitazione sta procedendo bene"

Ora, però, il peggio sembra alle spalle. Federer, infatti, a margine di un evento a Zurigo, ha voluto rassicurare tutti i suoi tifosi. "Sto molto bene, la riabilitazione sta procedendo passo dopo passo e il peggio è ormai alle spalle", riporta RSI.

"Quando torni da un infortunio, ogni giorno è un giorno migliore. Ci sono già passato l'anno scorso, quindi non è affatto un problema a livello mentale. Spero di poter tornare presto ad allenarmi, ma so che devo avere ancora un po' di pazienza. Saltare la Laver Cup fa male, ma spero di esserci tra un anno a Londra".

Federer spera di poter presto tornare ad allenarsi per poi decidere quali saranno i suoi impegni agonistici.  Questa edizione della Laver Cup è in calendario dal 23 al 25 settembre alla O2 Arena. Nella sfida che si giocherà questo fine settimana a Boston, dal 23 al 25 settembre, saranno assenti Federer Nadal e Djokovic. Nel team Europa, però, esordirà Matteo Berrettini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

King Federer sta meglio dopo l'operazione: il campionissimo non si sente a fine carriera

Today è in caricamento