rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
TENNIS

Sinner supera Rune: è in semifinale a Montecarlo dopo una battaglia di 3 set

L'azzurro ha sconfitto il danese nel quarti del 1000 sul rosso, vincendo il set decisivo dopo il pareggio del suo avversario nel tie-break del secondo set

Sinner è in semifinale all'Atp Masters 1000 di Montecarlo. Oggi venerdì 12 aprile, ha battuto il danese Rune, numero 7 del seeding, nei quarti di finale del torneo monegasco, in 3 set,  con il punteggio di 6-4, 6-7 (6), 6-3. Sinner ha avuto la meglio sul suo avversario nel terzo e decisivo set, riuscendo così a rimediare al pareggio subito nel secondo set al tie-break. 

La battaglia, che ha permesso all'azzurro di prendersi una bella rivincita dalla semifinale persa lo scorso anno, è durata 2 ore e 42 minuti. Domani, sabato 13 aprile, affronterà, nella semifinale della parte bassa del tabellone Stefanos Tsitsipas.

"Non è mai facile affrontare Rune, soprattutto in questo genere di occasioni. Oggi è stata una partita più fisica e sono molto contento in vista della partita di domani", ha detto Sinner a caldo. "Lui può creare un po' di caos, non c'è niente di sbagliato. Ho imparato molto dalla sconfitta dello scorso anno e sono molto contento di me oggi, visto che sono riuscito a concentrami solo su di me", ha detto pensando già alla prossima sfida, quella di domani.

Sinner-Rune, quarti di finale: che partita

Per guadagnarsi il diritto di sfidare Stefanos Tsitsipas in semifinale a Montecarlo, nella giornata di sabato 13 aprile, Jannik ha vissuto un'altra giornata simbolo della sua crescita. Un anno fa in semifinale ad avere la meglio era stato il danese, che vinse l'incontro riuscendo anche a far soffiare il vento dalla sua parte con un mix di interruzioni e provocazioni, alternate a colpi di grande tennis.

Rune ci stava riuscendo anche questa volta, quando era riuscito a far perdere potenza alle prime di Jannik e ad avere la meglio nel secondo tie-break, portando la partita al terzo, più carico di energie che mai, a dispetto di chi sospettava che potesse pagare il match del turno precedente quanto ha dovuto lottare per 5 ore per avere la meglio su Dimitrov.

Nel terzo set nessun espediente può salvare Rune dalla sentenza di Sinner. Il momento decisivo è sul 4-3 per Sinner che riesce a scavare il break per poi chiudere con il turno di servizio. Una grande rivincita, un'altra lezione appresa da super Jannik.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sinner supera Rune: è in semifinale a Montecarlo dopo una battaglia di 3 set

Today è in caricamento