Venerdì, 7 Maggio 2021

MotoGp, Valentino Rossi contro Yamaha: attacco "al veleno"

Alta tensione prima di Silverstone: "Per me è molto importante capire se Yamaha vuole vincere, ma è anche fondamentale capire quanto si vuole sforzare per risolvere la situazione"

Valentino Rossi sa di non avere davanti a sé ancora troppi anni di carriera ad alto livello in MotoGp. E non vuole vivacchiare nella mediocrità. "Per me è molto importante capire se Yamaha vuole vincere, ma è anche fondamentale capire quanto si vuole sforzare per risolvere la situazione". Lo dice oggi il pilota pesarese, che appare disarmato di fronte ad una moto che non appare per nulla competitiva alla vigilia del Gp di Gran Bretagna, dodicesima prova del motomondiale. 

"Manca ancora molto alla fine della stagione ed è frustrante non riuscire a migliorare" aggiunge il pilota. "Ora sono secondo, è una buona posizione ma credo sia difficile tenerla fino alla fine. La cosa peggiore è che non solo abbastanza veloce per mettere pressione a Marquez". E quanto alle sue condizioni: "Fisicamente mi sento molto in forma quest'anno. E' un peccato essere fermato solo dai problemi alla moto, mi sento molto forte. Mi alleno tanto e sto bene. Arrivo a fine gara che potrei tranquillamente fare altri cinque giri a tutta".

"La cosa più importante è essere in grado di migliorare la moto e me stesso. E' una grande motivazione. Se non riuscissi a fare questa evoluzione continua potrei benissimo starmene a casa a guardare le corse sul divano". 

Un pensierino al dopo carriera Rossi lo sta già facendo, in ogni caso: "Se dovessi lasciare con le moto credo che proverò a competere con le macchine, la velocità e le corse sono tutto per me. Ma lo farò con molto più relax. Allo stesso tempo continuerò a lavorare con i giovani piloti e forse estenderemo il nostro team alla MotoGP. Ma sono solo idee. So solo che quando appenderò il casco al chiodo sarà un momento molto triste e difficile".

Continua a leggere su Today.it

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

MotoGp, Valentino Rossi contro Yamaha: attacco "al veleno"

Today è in caricamento