rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
VOLLEY/CAMPIONATI DEL MONDO

Mondiali volley femminile, Italia-Brasile: dove vederla in diretta tv e in streaming

Primo impegno della seconda fase per la nazionale del c.t. Mazzanti, opposta alla nazionale verdeoro vicecampione olimpica in carica. A seguire, i match contro Giappone, Argentina e Cina

Messa in archivio la prima cinquina di partite della Pool A, chiusa a punteggio pieno con appena due frazioni lasciate per strada (concesse a Belgio ed Olanda), l’ItalVolley femminile approccia ad una seconda fase che obbligherà ad alzare livello di gioco ed intensità. Quattro gare in cinque giorni, per accedere al round ad eliminazione diretta: i due raggruppamenti a otto permetteranno a quattro nazionali di inserirsi nel tabellone tennistico finale tenendo conto anche dei risultati acquisiti nella prima fase (l'Italia, quindi, non affronterà di nuovo Olanda, Belgio e Portorico inserite nel girone). Ma la qualità delle avversarie impone un’accelerazione per vincere ed acquisire in griglia una posizione il più possibile comoda: c’è la Cina bronzo quattro anni fa, la mina vagante Giappone, l'ostica Argentina e per cominciare il Brasile, primo ostacolo nella strada che porta al primo posto nella Pool E.

Per le vicecampionesse olimpiche in carica, argento anche nell’ultima Volleyball Nations League, l’obiettivo è in primis migliorare il settimo posto della scorsa edizione, in una kermesse che le ha viste sconfitte in tre finali disputate nel ‘94, nel 2006 e nel 2010. La Pool D che ha visto all’opera la nazionale verdeoro è stata la più incerta della competizione: arrivo a dodici punti per tre formazioni, e piazzamento decretato dal quoziente set, che ha premiato la Cina (sconfitta 3-1 dal Brasile) ed a seguire il Giappone, che ha piegato la selezione di Zé Roberto in quattro parziali. A pesare è soprattutto il set lasciato per strada nel match inaugurale della rassegna iridata contro la Repubblica Ceca, a cui hanno fatto seguito le nette vittorie contro Argentina e Colombia.

Italia- Brasile , le avversarie delle azzurre

Fare i conti con Brasile implica fare i conti con José Roberto Lages Guimarães, meglio conosciuto come Zé Roberto, per cui parla un palmares più unico che raro: unico allenatore al Mondo campione olimpico con le nazionali di entrambi di sessi (con la maschile a Barcellona 92, con la femminile a Pechino 2008 e Londra 2012) nonché pluridecorato coi club, anche in Europa con sei trofei alzati a Pesaro e la Champions vinta col Fenerbahçe. Nel girone eliminatorio, è stata data precedenza esclusiva a Macris in cabina di regia (con l’eccezione del match col Giappone, in cui è stata avvicendata da Roberta) ed al libero Natinha, con Nyeme come alternativa. Nel ruolo di opposto, più utilizzata la giovane Kisy Nascimento che non Lorenne Texeira (nuova opposta dei russi del Lokomotiv Kaliningrad), sebbene contro la Cina – con ottimi risultati – sia stata dirottata in diagonale al palleggiatore l’altra “Gen Z” classe 2000 Tai Santos, chiusa in posto 4 dalla capitana Gabi Guimarães, già Mvp dell’ultima Champions League vinta con il VakifBank Istambul, e dall’esperta Priscila Daroit. Al centro, inamovibile l’highlander Caroline Gattaz – 41 ani compiuti a luglio, transitata quindici anni fa a Jesi nell’A1 italiana – in coppia con “Carol” Da Silvia, miglior centrale all’ultima VNL, fatta rifiatarenella partita col Giappine dalla diciannovenne Julia Kudiess la quale si è alternata con Lorena. Finora solo spiccioli di Mondiale, invece, per Rosamaria, jolly di sangue italiano (proviene da una famiglia di origini trentine) da anni nella nostra SuperLega con Perugia, Casalmaggiore, Novara ed ora Busto Arsizio.

Italia- Brasile , le formazioni

Italia: 1 Lubian, 3 Gennari, 4 Bonifacio, 5 Malinov, 6 De Gennaro (L), 7 Fersino (L), 8 Orro, 9 C. Bosetti, 10 Chirichella, 11 Danesi, 14 Pietrini, 15 Nwakalor, 17 Sylla (cap.), 18 Egonu. All. Mazzanti

Brasile: 2 Carol Gattaz, 3 Julia Kudiess, 4 Carol Da Silva, 5 Priscila Daroit, 6 Nyeme (L), 7 Rosamaria, 8 Macris, 9 Roberta Ratzke, 10 Gabi Braga Guimarães (cap.), 14 Natinha Araujo (L), 15 Lorena Viezel, 16 Kisy Nascimento, 19 Tainara Santos, 24 Lorenne Texeira. All. Zé Roberto

Italia- Brasile , dove vedere la partita in tv e streaming

La partita Italia-Brasile, in programma martedì 4 ottobre alle 17.15, verrà trasmessa in chiaro su Rai 2, ed in streaming sul portale Rai Play. Sarà inoltre visibile sui canali Sky Sport Uno (numero 201 e 239 del satellite, numero 472 e 482 digitale terrestre) e Sky Sport Arena (numero 204 e 242 del satellite), nonché disponibile in streaming su Sky Go e Now Tv. Il match sarà inoltre fruibile per gli abbonati sulla piattaforma Volleyballworld.tv

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali volley femminile, Italia-Brasile: dove vederla in diretta tv e in streaming

Today è in caricamento