Lunedì, 30 Novembre 2020
Brasile

Zanardi medaglia d'oro, a Rio 2016 il terzo trionfo italiano alle paralimpiadi

Il campione emiliano, ex pilota di Formula 1, difende il titolo vinto quattri anni fa a Londra nella cronometro H5 della handbike. La vittoria dopo una gara tutta in rimonta

Alex Zanardi ha vinto la prova a cronometro della categoria H5 della handbike, specialità in cui è anche campione del mondo in carica.  Zanardi, ex pilota di Formula 1, nel 2001 perse entrambe le gambe in un incidente durante una gara di Formula Cart a Lausitz, in Germania. In ospedale i medici lo operarono per tre ore nel tentativo di chiudere le ferite, e alla fine riuscirono a salvargli la vita. Zanardi rimase incosciente per oltre una settimana ma riuscì ristabilirsi e appena due anni dopo l’incidente corse dei giri di prova in un circuito con un’auto Gran Turismo.

Da quando gareggia nella handbike Zanardi ha vinto otto medaglie d’oro nei campionati mondiali; alle ultime Paralimpiadi di Londra ha vinto due ori e un argento.

A Rio 2016 Zanardi si è aggiudicato la cronometro rimontando tutti gli avversari: "Se sei spinto solo dall'ambizione ad un certo punto ti stanchi - dice Zanardi - occorre passione". Meno di mezz'ora dopo il successo di Zanardi, arriva il quarto oro della spedizione azzurra da parte di Vittorio Podestà, categoria H3, che a Londra fu di bronzo e che conobbe Zanardi all’autogrill, un’amicizia nata perché l’ex pilota fu incuriosito dalla handbike che Vittorio trasportava in auto. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Zanardi medaglia d'oro, a Rio 2016 il terzo trionfo italiano alle paralimpiadi

Today è in caricamento