rotate-mobile
Giovedì, 29 Settembre 2022
Causa di forza maggiore

Odore pestilenziale di calzini in cabina, l'aereo è costretto a tornare indietro

I passeggeri del volo Swiss Airlines tra Londra e Zurigo sono stati costretti a dormire una notte in albergo.

Un aereo della Swiss International Airlines partito da Londra e diretto a Zurigo è dovuto tornare indietro pochi minuti dopo il decollo il 7 novembre a causa di un odore pestilenziale di calzini sporchi nella cabina di pilotaggio. Lo riporta il canale all news francese Bfm Tv aggiungendo che un passeggero del volo ha chiesto l'indennizzo, che però gli è stato negato dalla compagnia svizzera. Per quest'ultima si e' trattato infatti di una "circostanza eccezionale" che non dà diritto all'indennizzo.

Reponse-de-Swiss-International-Airlines-1166979-2

I passeggeri del volo sono stati costretti a dormire una notte in albergo. Le regole europee prevedono un indennizzo in caso di ritardo significativo, compreso fra 250 e 600 euro.

Leggi le altre notizie

Odore di calzini sporchi in aereo

Il tema della presunta tossicità dell'aria a bordo degli aerei era stato trattato il 15 dicembre 2019 da un video de "Le Iene" citando anche studi su una sindrome derivante dall'aria dell'aereo: nulla di scientifico. Il problema dell'odore di calzini sporchi sembra infatti nascere dal trafilamento dei cuscinetti del motore che può rilasciare un aerosol di olio lubrificante bruciato nell'aria che viene aspirata dai motori. Qualche curiosità in più spiegata da Pasquale Abbattista esperto di aeronautica civile.

Fonte: BFMTV →
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Odore pestilenziale di calzini in cabina, l'aereo è costretto a tornare indietro

Today è in caricamento