rotate-mobile
Mercoledì, 28 Febbraio 2024
La tragedia

Alfredo Martìn, morto a 30 anni il bodybuilder degli steroidi. Diceva: "Sono sano"

Lo spagnolo raccontava ai suoi followers sui social: "Prendo steroidi da 5 anni, mi faccio controllare cuore e reni". L'annuncio della compagna

Alfredo Martín era il proprietario del profilo Instgaram oppure Héroe Fitness. Spagnolo, anche noto come Villano Fitness, è morto a 30 anni. Ai suoi 120mila followers offriva consigli su come aumentare la massa muscolare e sulla dieta. La compagna, anche lei bodybuilder, Vera Schroeder, ha dato l’annuncio della morte con un video in una storia su Instagram.

La morte di Alfredo Martìn

Schroeder non ha dato spiegazioni sulle cause che hanno portato alla morte di Alfredo Martìn, ma un loro amico, lo youtuber Jordi Wild, ha fatto luce sulla tragedia: "Se è stato per delle sostanze (o forse no), c'è da riflettere sopra la normalizzazione dell’uso degli anabolizzanti negli ultimi anni". 

Proprio Martìn diceva di fare uso di steroidi da quando aveva 25 anni, quindi da 5 anni fino alla sua morte. In uno degli ultimi video postati diceva: "Mi faccio controllare il cuore e i reni perché è dannoso per loro e so che rischio un infarto. Ma ehi, sono sano". E nell'ultimo video disponibile sul profilo Instagram, parlando del traguardo dei 118 kg, aveva anche scherzato: "Per quelli che credono che ogni steroide dia un differente aspetto fisico, indovinate quali sto usando qui?".

Dopo la morte, Vera Schroeder ha lasciato una dedica al suo compagno di vita: "Non immaginavo cosa significasse toccare il fondo perché nessuno così vicino a me è mai morto, ma sto scoprendo che quello che viene dopo la perdita è più duro ancora. Il ritorno in una casa vuota, la mancanza di risposte quando dico ti amo, tutte le piccole cose che facevamo insieme. Niente riempirà mai questo vuoto".

Continua a leggere su Today.it...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alfredo Martìn, morto a 30 anni il bodybuilder degli steroidi. Diceva: "Sono sano"

Today è in caricamento