rotate-mobile
Giovedì, 30 Marzo 2023
Il caso / Como

Asili nido: multa da 50 euro ai genitori che portano i figli in ritardo. Polemiche a Como

Opposizione all'attacco dopo la decisione del Comune: "Chi multa gli amministratori che non risolvono i problemi di traffico?"

Ai genitori comaschi fare un po' di ritardo nel portare o andare a prendere il figlio all'asilo nido costerà caro, nello specifico una sanzione di 50 euro. Come riportato dal quotidiano 'La Provincia', l'amministrazione ha infatti approvato alcune modifiche al regolamento dei servizi per la prima infanzia. Una di queste è destinata più di altre a far discutere. Nella seduta di lunedì 13 marzo 2023 - alla quale erano presenti anche il sindaco Alessandro Rapinese e il vicesindaco Nicoletta Roperto (delega alle Politiche educative) -  la Commissione 3 del Comune di Como ha infatti stabilito che i genitori che nell'arco dello stesso mese per quattro volte (anche non consecutive) porteranno il bambino al nido (o andranno a prenderlo) dopo il suono della campanella, potranno incorrere in una multa pari appunto a 50 euro.

Immediatamente si è fatta sentire la reazione dell'opposizione. Barbara Minghetti (Svolta Civica) sul suo profilo pubblico su Facebook pone la seguente domanda (ironicamente retorica, ovviamente): "Chi multa gli amministratori che non risolvono i problemi di traffico che creano ritardo ai genitori?". Le polemiche sembrano solo all'inizio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Asili nido: multa da 50 euro ai genitori che portano i figli in ritardo. Polemiche a Como

Today è in caricamento